A- A+
Sport
Zaccagni gol, Lazio sogna lo scudetto. E la dedica al figlio (Chiara Nasti al nono mese)
Mattia Zaccagni (Lapresse) e Chiara Nasti (Instagram)

Zaccagni lancia la Lazio: Atalanta ko. Sogno Champions con vista... scudetto

Manca Ciro Immobile (tornerà a gennaio)? Nessun problema, ci pensa Mattia Zaccagni. La Lazio di Sarri vola, annichilisce l'Atalanta di Gasperini al Gewiss Stadium di Bergamo con un 2-0 che non ammette repliche. Vittoria netta e spettacolare contro la Dea, che fa volare altissimi gli aquilotti di patron Lotito sino al terzo posto in classifica (e sono sei partite di campionato che non prende gol).

Zaccagni gol: sono quattro in serie A quest'anno. E la Lazio è in scia a Milan e Napoli

La Lazio è ha 24 punti (a pari proprio con gli orobici) in scia al Milan campione d'Italia (i rossoneri sono a più due) e inseguendo il Napoli schiacciasassi di Spalletti (29 punti e lo 0-1 all'Olimpico contro la Roma è l'undicesima vittoria consecutiva tra campionato e Champions League). Una Lazio che sogna in zona Champions con vista sullo scudetto.

E Mattia Zaccagni è uno dei suoi protagonisti più belli: nel giorno della sua 50° partita con la maglia bianconceleste ha segnato il gol dell'1-0 battendo Sportiello (su assist di Pedro che era stato pescato da un ottima giocata di Lazzari, poi Felipe Anderson ha chiuso i conti).
 


Zaccagni, dedica al figlio (e Radu). Chiara Nasti al nono mese

“Il gol è sia per mio figlio che per Radu (il difensore rumeno ha festeggiato il compleanno sabato: 36 candeline, ndr), visto che venendo allo stadio gli avevo promesso di segnare", ha detto il fantasista di Sarri a Lazio Style a fine partita. "Appena ho visto Lazzari dare la palla a Pedro ho capito che sarebbe arrivato il cross e ho preso il tempo. Mi è arrivata perfettamente sul piatto sinistro e ho fatto gol". Una rete pesantissima, la quarta quest'anno in serie A, a cui vanno aggiunti 3 assist. Dribbling, fantasia e tanta concretezza: a 27 anni Zaccagni si sta imponendo come uno dei giocatori più forti del campionato italiano. E il suo momento magico va anche oltre il campo: la compagna Chiara Nasti dovrebbe partire, più o meno attorno a inizio/metà novembre. Fiocco azzurro in casa Zaccagni: il bimbo si chiamerà Thiago. “Come l’avreste chiamata se fosse stata femmina? Siete stupendi!”, ha chiesto un follower alla Nasti nei giorni scorsi. “Barbie!”, la risposta di Chiara. Aspettando le nozze. Zaccagni ad agosto ha fatto la proposta. Il campione della Lazio durante una cena a lume di candela al mare si è inginocchiato per dare l'anello alla compagna e chiedere la sua mano. Un gesto romantico e Chiara Nasti ha detto sì ("Non vedo l'ora di essere tua moglie", aveva scritto sui social sotto il video che mostrava la proposta). Ci sarà tempo per organizzare il matrimonio, ora è tempo di pensare al futuro nascituro. "Sicuramente sposarsi con il pancione è bellissimo, ma vogliamo il nostro bimbo quel giorno. Oggi mi sentirei troppo impacciata perché sento la pancia troppo grande già", ha dichiarato recentemente l'influencer.

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
chiara nastilaziozaccagni




in evidenza
"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

Finley, l'intervista di Affari

"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


motori
Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.