A- A+
Viaggi
turisti 1

Oggi la tendenza è di fare, quando si può, un viaggio, perché è qualcosa a cui non si può rinunciare. Spesso, purtroppo, quello resta l’unico dell’anno” il commento di Flavia Coccia, coordinatore della Struttura di missione per il rilancio dell'immagine dell'Italia e direttore operativo dell'Isnart (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche), nell’intervista rilasciata al portale marketingdelterritorio.info in merito al Rapporto sui viaggi e vacanze effettuati in Italia e all’estero dagli italiani nel 2012 realizzato dall’Istat. Nel 2012 i viaggi con pernottamento hanno visto una flessione del 5,7% rispetto all’anno precedente, in particolare i viaggi degli italiani verso mete nazionali registrano un calo dell’8%, mentre per l’estero mostrano una sostanziale stabilità. Il quadro presentato il mese scorso fotografa, vista la situazione economica contingente, uno scenario non dei più confortanti.

Dal turismo d’arte, alla promozione verso i paesi BRICSper l’Italia come meta turistica è fondamentale anche insistere sulle realtà che già ci conoscono, come il Nord Europa”, al turismo religioso, tema di grande attualità in vista del Conclave “il pontificato di Ratzinger, ha contribuito a riconsolidare il mercato tedesco su Roma, un Papa proveniente da un altro Paese accende i riflettori sull’Italia”. Questi i punti principali affrontati da Flavia Coccia che con l’Isnart, svolge un ruolo fondamentale nel panorama del turismo italiano “Come Struttura di missione e d’accordo con il Ministro per il turismo e lo sport Piero Gnudi, abbiamo lanciato una campagna per spingere gli Italiani a conoscere il nostro territorio”.

Sono in calo i viaggiatori italiani, il trend è quello di fare un viaggio, che spesso però rimane anche l’unico. Territorio ricco di proposte e possibilità, quello italiano, che deve “mantenere la posizione” nei confronti delle mete esotiche ponendo l’accento sul prezzo giusto: “In Italia i prezzi sono calati negli ultimi anni del 20-30% e ora sono corretti. Abbassarli ulteriormente vorrebbe dire rischiare di causare il default del sistema turistico perché i costi sostenuti sono obiettivi”.

Tags:
italianipoveriviaggiareflavia coccia
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.