A- A+
Viaggi
Mobili di design e palazzo ottocentesco: a Milano il b&b di charme

A pochi mesi dall’apertura, il B&B LaFavia four Rooms si arricchisce di due nuove e luminose stanze che vanno così a completare il progetto originale di Fabio e Marco: creare un’oasi di tranquillità nel cuore di Milano, fatta di atmosfere ricercate racchiuse in uno spazio dalle dimensioni familiari.

Laindia, Barceloneta, Oaxaca e LaPalmera (questi i nomi delle “four rooms”) combinano in modo originale tradizione, design, artigianato e viaggi - grandi passioni dei loro creatori - e si fondono armoniosamente con la struttura del palazzo di fine ‘800 in cui sorgono, a due passi da Brera, Corso Como e dalla “Milano della Moda”.

Le due camere appena ultimate nascono negli spazi dell’ex lavanderia (della fine degli anni ’40). Entrambe dotate di una piccola cucina attrezzata e con accesso diretto a una parte privata del terrazzo, sono state pensate per offrire una diversa idea di ospitalità a chi vi soggiorna.

«Qui si ha l’impressione di non essere in città – raccontano i proprietari –: l’atmosfera è fresca, con ampie vetrate affacciate su glicini, gelsomini, azalee... le cucine private, inoltre, garantiscono ampia autonomia». Come accadeva già per le due camere precedentemente aperte e per la zona comune, in cui si respira l’eleganza del design senza tempo, Fabio e Marco hanno personalizzato finemente anche questi nuovi spazi.

«Abbiamo decorato le nuove stanze con colori brillanti: verde e arancio su fondo neutro, stemperati dal grigio dei vecchi serramenti di ferro – spiega Marco Cortesia, co-proprietario e progettista dello Studio BC Architetti Associati - I bagni hanno la struttura in metallo e vetro, così che dalla camera si possa vedere il rivestimento di cementine gialle e grigie, fatte realizzare in Spagna.

Le carte da parati di Canovas anni ‘60 originali, un po’ ingiallite, dal motivo geometrico, nei colori verde brillante e arancio, completano le tende (sempre di Canovas) che coprono le vetrate e che invece sono un’esplosione di disegni orientali. Il tocco in più è dato da arredi di varie provenienze e stili: dal tavolo in ferro Esprit Nouveau di Le Corbusier alle poltroncine in vimini primi ‘900…».

Accomodati nelle poltrone anni ’50 di Paolo Buffa, tra lampade anni ’70 e tappeti lavorati a mano dalle donne di Darjeeling, seduti nella luminosa veranda o nel rigoglioso giardino pensile, gli ospiti possono gustare la colazione, preparata con prodotti biologici, concedersi una pausa di relax usufruendo del corner tea and coffee, leggere un libro…

Il B&B è stato creato per essere un punto d’appoggio strategico, alla portata di tutti (turisti, uomini d’affari, creativi, ecc.). Posizionato vicino alle principali stazioni ferroviarie milanesi e ai punti d’interesse del mondo della moda, LaFavia four Rooms è infatti la soluzione ideale sia per chi vuole scoprire le bellezze del capoluogo lombardo, sia per chi si trova a Milano per lavoro e vuole godersi l’essenza della città servita con cortesia ed eleganza.

“A LaFavia garantiamo grande elasticità – commenta Fabio Albertini – perché questo è quello che interessa alla persona in viaggio di lavoro o che sceglie Milano per un breve periodo di vacanza. La città offre già molte soluzioni “agli estremi”, hotel di lusso o ostelli, ma noi proponiamo una nuova idea di alloggio che unisca raffinatezza e accessibilità”.

Una curiosità: ad accogliere gli ospiti c’è anche lei, l’antenata Serafina, Principessa di Cimitile, in un ritratto del ‘700 divenuto subito simbolo vezzoso di questa originale realtà milanese.

Tags:
la faviab&bmilano
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.