A- A+
Viaggi
Sorrento si riempie di turisti. Ecco la vacanza da sogno

"Poche città ponno vantare la sua veramente incantevole, romantica, deliziosa, e quanto mai amenissima situazione, quale non può esprimersi con poche parole; anche pel ridente e leggiadrissimo promontorio del suo nome celebre, come per la purissima e saluberrima aria, onde fu appellata naturae miraculo e altamente rinomata", ha scritto nell'Ottocento Gaetano Moroni, erudito e bibliofilo vicino al papato, riferendosi alla cittadina di Sorrento. Situata sull'omonima penisola, a poco meno di 50 Km da Napoli, Sorrento è una delle località campane più suggestive. La presenza di paesaggi marini incantevoli, le stradine pittoresche, le tradizioni, la cucina e l'arte fanno di questa una delle destinazioni estive più apprezzate dai turisti. Arrivata l'estate, Sorrento si riempie dunque di visitatori. Per evitare la folla vi consigliamo di non prenotare nel mese di agosto, quando la cittadina è letteralmente presa d'assalto da italiani e stranieri.

Se avete deciso di giungere a Sorrento in aereo, dovrete atterrare all'aeroporto internazionale di Napoli - Capodichino, servito sia da compagnie di bandiera che low cost. Da qui potrete raggiungere Sorrento in autobus, navetta (solo su prenotazione) o in taxi. Se preferite il treno, da Napoli arriverete facilmente a Sorrento tramite la circumvesuviana, in poco più di un'oretta. Le corse sono ogni mezz'ora circa, dalle sei del mattino alle 21:30. Potrete, infine, arrivare a Sorrento via mare, prendendo un aliscafo al Molo Beverello di Napoli. Dal capoluogo partenopeo partono quotidianamente anche degli autobus che in un'ora e mezza circa vi condurranno a destinazione.

Una volta organizzato il viaggio, dovrete occuparvi dell'alloggio. Trattandosi di una località fortemente turistica, troverete decine di hotel a Sorrento. Per conoscere quello che più corrisponde alle vostre necessità e al vostro budget, consultate un sito prenotazioni vacanze come Expedia.it. Oltre agli alberghi tradizionali, a Sorrento troverete anche bed and breakfast, agriturismi, ostelli, campeggi e camere private. Per risparmiare vi consigliamo di cercare una soluzione nelle località limitrofe. Vi ricordiamo, inoltre, che per pernottare a Sorrento o nella vicina località di Sant'Agnello, dovrete pagare un'imposta di soggiorno che oscilla da 1 euro a 2 euro giornalieri, per un massimo di sette notti.

Per quanto riguarda la ristorazione, avrete l'imbarazzo della scelta. Nei tanti ristorantini tipici di Sorrento potrete deliziare il palato con piatti gustosi della tradizione campana. Tra le pietanze tipiche sorrentine vi segnaliamo gnocchi alla sorrentina, scialatielli ai frutti di mare, melanzane con cioccolato e babà bagnati nel limoncello, liquore tipico della costiera amalfitana. A Sorrento troverete, inoltre, ingredienti prelibati della tradizione gastronomica meridionale. Tra questi la mozzarella di Agerola, il già citato limoncello, la pasta di Gragnano, il provolone del monaco, la torta caprese e la delizia al limone.

Se volete dedicare qualche ora allo shopping, a Sorrento troverete decine di negozietti tipici e pittoresche botteghe di artigiani. La maggior parte dei negozi è concentrata nel centro storico. I prodotti tipici di Sorrento sono i liquori, i sandali in cuoio, i gioielli e le ceramiche. In città potrete spostarvi comodamente a piedi o, se preferite, noleggiare una bicicletta. Per spostarvi nelle splendide località della penisola sorrentina e, se ne avete il tempo, visitare anche la costiera amalfitana, a Sorrento potrete anche noleggiare un'automobile o una moto. Tra le mete turistiche vicine a Sorrento non perdete Pompei, Ercolano, Amalfi, Capri, Salerno e Paestum. Nel caso in cui vi trovaste per la prima volta in Campania, non andate via senza aver trascorso almeno un giorno a Napoli, una delle città più belle al mondo. Oltre ai panorami suggestivi e alle stradine pittoresche, Sorrento ospita anche diversi musei ed edifici storici. I luoghi di attrazione turistica più importanti sono la Cattedrale dei Santi Filippo e Giacomo, la Chiesa barocca dei Santi Felice e Baccolo, la Basilica di S. Antonino e il Museo Correale di Terranova dove sono esposti reperti di epoca greca e romana e le celebri porcellane di Capodimonte.

Silvana Rea

 

Tags:
viaggisorrento
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.