Café Philo

di Angelo Maria Perrino e Virginia Perini

A- A+
Café Philo
Capri, che cosa non sappiamo dell'arte contemporanea?

Che cosa non sappiamo dell'arte contemporanea? Non sappiamo che essa non riguarda affatto il nostro tempo. Ma che, invece, mettendo faccia a faccia il passato con il futuro, discute ciò che sembra essere di successo del nostro tempo.

Da questo punto di vista l'idea di Massimiliano Finazzer Flory di fare di un'antica villa caprese il luogo dove l'arte contemporanea possa sondare il futuro offerto dalla scienza è idea raccolta da Andrea Viliani direttore del museo Madre di Napoli. All'incontro che ha visto tra i partecipanti galleristi e collezionisti è intervenuto anche il Sindaco di Capri che ha confermato la disponibilità a realizzare all'interno di Villa Lysis il Madre secondo.

La Settimana del Futuro ha dunque ieri posto domande all'arte contemporanea e al suo così detto sistema il cui equilibrio è dato dell'interazione di fattori quali artisti, mercato dell'arte, politiche pubbliche. Ciò che è emerso è la messa in discussione dell'identità museale.

Il suo rapporto con il territorio non può essere più stanziale. Il secondo tema offerto dalle provocazioni di Finazzer Flory è la richiesta di un “maggiore e migliore impegno da parte degli artisti dell'arte contemporanea sui temi della vita. Dalla fisica quantistica alla biologia molecolare passando attraverso le nano tecnologie e la diagnostica delle immagini abbiamo di che dire e dare in termini di filosofia dell'arte contemporanea. Anche perché la stessa teoria delle stringhe in scienza è forse qualcosa che sta tra la filosofia e l’arte…”

Iscriviti alla newsletter
Tags:
arte contemporaneacapri

in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
AXA IM, prosegue la riqualificazione artistica del Vetra Building

AXA IM, prosegue la riqualificazione artistica del Vetra Building



motori
Lamborghini e 3T presentano le nuove biciclette luxury

Lamborghini e 3T presentano le nuove biciclette luxury

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.