A- A+
Affari Europei
Etichette a semaforo, Toia: "Una vittoria per il Made in Italy"

La vittoria ottenuta in Plenaria con la bocciatura di un fuorviante sistema di etichettatura dei prodotti alimentari è una prova di compattezza degli eurodeputati italiani e di tutto il sistema Paese. É una vittoria per tutto il Made in Italy.

Grazie al lavoro svolto da tutto il gruppo Pd siamo riusciti a bloccare l'introduzione dei 'profili nutrizionali', che l'Europa voleva usare per la scrittura delle etichette dei prodotti alimentari. Alla base però c'era una impostazione che noi abbiamo contestato perché guarda solo alla composizione del singolo alimento, secondo il contenuto di grasso, zucchero o di sale.

Così facendo però si fa un a specie di catalogo che divide gli alimenti tra buoni e cattivi, senza contare che non é l'alimento in sé che é buono o cattivo, ma é la quantità di cibo che viene assunto ad esserlo, oppure la dieta. Se ci si ferma al solo all'alimento il parmigiano sarebbe bocciato, perché troppo ricco di grassi. Avrebbe il bollino rosso, come in un semaforo, mentre la Coca Cola Light avrebbe il verde, un via libera.

Noi ci siamo opposti a questo approccio per un discorso di chiarezza, ma anche per una questione economica. Non vogliamo vedere penalizzata la nostra produzione agroalimentare che é di assoluta qualità. L'approvazione del Parlamento europeo dei profili nutrizionali avrebbe rischiato di aprire la strada al sistema delle etichette a semaforo, usate dagli inglesi, proprio loro che in quanto a cibo spazzatura sarebbero da mettere su una lista negativa.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
etichette a semaforopatrizia toiamade in italy
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.