A- A+
Attualità
Meteo choc, in arrivo forti piogge con rischio nubifragi. Niente caldo

L'inizio della nuova settimana sarà segnato da un severo nuovo guasto del tempo accompagnato da forti temporali e locali nubifragi.

Alle volte il meteo sa essere davvero crudele e dopo averci illuso regalandoci una parentesi quasi estiva, ecco che ci propone uno scenario completamente opposto.L'anticiclone nord africano responsabile di una domenica decisamente calda e tranquilla su gran parte del Paese, non riesce dunque a trovare la giusta energia per garantirci una duratura stabilità atmosferica. Sotto l'incalzare di un nuovo vortice ciclonico in arrivo dal vicino atlantico, ecco infatti che l'atmosfera tornerà ad assumere connotati di forte instabilità e già da lunedì 10 ci vedremo nuovamente costretti a tenere rigorosamente un ombrello a portata di mano.Le prime regioni ad essere colpite da questa nuova fase di severo maltempo saranno le zone del Nordovest dove forti precipitazioni, temporali e locali nubifragi si daranno appuntamento soprattutto sul Piemonte e col passare delle ore anche su molti tratti della Lombardia. Qui i fenomeni potranno davvero risultare di forte intensità. Entro fine giornata poi, alcune piogge si estenderanno verso le aree del Nordest e la Toscana, mentre sul resto del Centro e al Sud proseguirà un illusorio caldo bel tempo.

Tra martedì 11 e mercoledì 12 infatti, il fronte perturbato proseguirà la sua marcia verso levante con l'intento di coinvolgere anche il resto del Paese.

Martedì sarà davvero una giornataccia per tutto il Nord e gran parte del Centro dove non solo sarà d'obbligo l'ombrello ma sarà pure necessario indossare indumenti più pesanti in quanto la stagione si vedrà costretta a fare un bel passo indietro rispetto al precedente weekend con temperature che potranno addirittura scendere fin sotto la media del periodo.

Mercoledì il maltempo avanzerà ulteriormente verso levante. Ci attendiamo un conseguente e graduale miglioramento al Nord a partire da ovest ed un contesto meteo più capriccioso invece al Centro, ma con alcuni deboli fenomeni sparsi che potranno raggiungere pure alcuni angoli del Sud segnatamente l'area del basso Tirreno.

In seguito, da giovedì 13, un'ostinata circolazione ciclonica continuerà a stazionare a ovest del nostro Paese mantenendo condizioni fortemente instabile soprattutto sulle regioni del Nord dove permarrà un elevato rischio di fenomeni anche temporaleschi.Le cose andranno decisamente meglio invece al Centro e al Sud nonostante uno scenario di moderata incertezza, preludio questo ad un fine settimana ancora di stampo ciclonico sull'Italia con un'atmosfera che continuerà imperterrita a non prometterà nulla di buono.

fonte www.ilmeteo.it

Commenti
    Tags:
    meteo prossima settimanameteometeo settimanameteo nubifragimaltempometeo pioggia
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.