A- A+
Cose Nostre
Caso Siri, Conte e Di Maio mostrano a Salvini chi comanda
LaPresse

Licenziando il sottosegretario Siri, Giuseppe Conte e Luigi Di Maio hanno mostrato a Matteo Salvini chi comanda nell'alleanza di governo. Conte in quanto capo dell'esecutivo, Di Maio in quanto socio di maggioranza, col doppio dei voti degli italiani, della joint-venture giallo-blu. Stufi il premier di essere quotidianamente scavalcato e sbertucciato dagli strappi di governance e di protocollo del leader leghista, Di Maio dalle continue e spesso tracotanti fughe in avanti extracontrattuali del suo socio minore, un po' troppo esuberante e immemore dei rapporti di forza.

Per Matteo Salvini è un brusco risveglio e un ritorno alla realtà. La lezione è che per comandare nel governo italiano non bastano i sondaggi, ma ci vogliono i voti. Alle elezioni italiane, non alle europee che non modificano i rapporti di forza in questo Parlamento. E se non raggiungi una maggioranza autosufficiente ti devi alleare. Nella fattispecie con Berlusconi e Meloni o coi Cinquestelle di Di Maio. Rispettando con realismo, sobrietà, pazienza e temperanza gli alleati e i patti e gli equilibri condivisi. Tertium non datur, la pacchia è finita, si volta pagina e nulla ora sarà come prima.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    caso sirigiuseppe conte e luigi di maio
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.