I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Le periferie sono protagoniste nel nuovo scenario del mercato immobiliare

Si potrebbe considerare una specie di rivincita delle periferie il nuovo scenario del mercato immobiliare che si è prospettato in questo memorabile momento storico ed economico. Il lockdown che ha fatto emergere nuove richieste ed esigenze: in primis, sicuramente, quello di avere un giardino o un terrazzo. La quarantena è stata vissuta in maniera decisamente  diversa da chi vive in una casa con uno spazio esterno con del verde e chi invece non ha nemmeno un terrazzo.

La nuova tendenza: immobili con terrazzi e giardini

Questa è la ragione per cui il mercato si sta muovendo velocemente in questa direzione. Ecco la nuova tendenza: immobili con terrazzi e giardini. Sono parecchi coloro che avrebbero intenzione di cambiar casa nel prossimo biennio ed il 15% di loro ha manifestato l’esigenza di questo cambiamento proprio durante il lockdown, in particolare le coppie con figli. Fino all’8 marzo il mercato immobiliare italiano era in salute, con un trend di compravendita in aumento da almeno cinque anni.

Il lockdown

Nei mesi del lockdown, marzo e aprile, il mercato si è praticamente bloccato, mentre a  partire da aprile il mercato ha ripreso con ritmo crescente, anche se lentamente; ed ora  tutti si aspettano una ripresa. Il dato a cui tutti guardano però, e che è utilizzato come indicatore dello stato di salute del mercato, è quello dei prezzi. E i prezzi delle abitazioni in vendita in Italia non sono mai calati, anzi. In questi ultimi mesi del  2020 il prezzo /mq degli immobili oggetto di garanzia ipotecaria registra un aumento pari al 1,9%, mentre registra un aumento del 1% il prezzo/mq per l'usato (+3% il nuovo) 

Il mercato sta reggendo

Francesco Megna fotoFrancesco Megna

L’idea, quindi, è che per ora il mercato stia reggendo. Il mattone è sempre visto dagli italiani come un porto sicuro. Il settore immobiliare coinvolge oltre l'80% degli italiani: il ceto benestante ha investito oltre metà della propria ricchezza nel mattone. In questo momento chi ha nell'immobiliare un interesse che va oltre il mero utilizzo personale vive una fase di attendismo. Se infatti il 2021 dovesse portare con sè la fine della pandemia il prossimo anno potrebbe essere un periodo interessante. Gli investitori hanno molta liquidità accumulata per la crescente incertezza, in attesa di essere investita, che determinerà importanti movimenti nel settore. Gli investimenti con cui l'immobiliare si confronta (obbligazioni, titoli di Stato) sono ai minimi e il mattone rappresenta un'opportunità che resta tra i principali investimenti. In futuro potrà esserci un momento per incrementare il peso dell'immobiliare ma investendo nel comparto corretto, come la logistica, il retail ed il direzionale; perchè il covid ha certamente accelerato dei trend che stavano lentamente entrando nella quotidianità.

Qualche dato

La percentuale di compravendite residenziali assistite da mutuo risultano in lieve decrescita , dal 50,5% al 49,4%; mentre il valore medio dell'immobile oggetto di garanzia è attorno ai 165.000 euro. Nei mesi di Gennaio e Febbraio 2020 così come negli ultimi mesi l'andamento dei mutui ipotecari è stato contrassegnato dal segno più; dinamica che si è però recentemente interrotta con ogni probabilità a causa dei timori delle famiglie per l'inasprimento dell'epidemia. Cala l'importo medio richiesto , intorno ai 130.000 euro. Crescono le richieste di mutuo sui canali online,  soprattutto nel Nord del Paese. Le fasce di richiedenti con età compresa fra i 36 ed i 45 anni conferma il suo peso al 35%; stabile la fascia 26/35 (23%). I dipendenti a tempo indeterminato rappresentano l'85% circa dei richiedenti. Oltre il 50% percepisce un reddito mensile netto di circa 2.000 euro. Quasi il 90% dei richiedenti opta per il mutuo a tasso fisso (spread medio 1,75%).Le richieste sui canali online come surroga arrivano ormai  a coprire il 50% del totale.

Francesco Megna

Photo by Scott Webb on Unsplash

Commenti
    Tags:
    periferieprotagonistenuovo scenariomercato immobiliarefrancesco megnatrendiest news
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.