I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Italia Atlantica
Inizia la Convention Nazionale Repubblicana. 4 giorni di Trump show.
Usa, primo comizio di Trump post Coronavirus a Tulsa

La Convention Nazionale Repubblicana inizia oggi. Se la Convention Nazionale Democratica della scorsa settimana è stata un affare tutto virtuale a causa della pandemia da Covid-19, i repubblicani hanno deciso di tenere alcune parti della convention, che durerà quattro giorni, dal vivo, nel rispetto delle norme sanitarie emanate dall’Amministrazione da essi guidata.

Il primo giorno si riunirà a Charlotte, NC, con 336 delegati in loco per condurre l'appello e rinominare formalmente il Presidente Donald J. Trump e il Vice Presidente Mike Pence per il ticket presidenziale del Partito Repubblicano. Sia il Presidente che il Vice Presidente, insieme a un piccolo gruppo di leader del partito, saranno presenti all’inaugurazione. Giovedì 27 agosto, Trump terrà il discorso di accettazione 2020 dal South Lawn della Casa Bianca. Mentre le giornate intermedie si svolgeranno in streaming, Trump parlerà ogni giorno della convention.  

Come per i democratici, a ogni sera della CNR è stato assegnato un tema specifico: lunedì - "Terra delle promesse", martedì - "Terra delle opportunità", mercoledì - "Terra degli eroi" e giovedì - "Terra della grandezza". Tra gli oratori di stasera figurano il Senatore della South Carolina Tim Scott, il deputato della Louisiana Steve Scalise, l'ex ambasciatore all'Onu Nikki Haley e Donald Trump Jr. Martedì interverranno la First Lady Melania Trump, il Segretario di Stato Mike Pompeo, il Senatore del Kentucky Rand Paul, il Governatore dell'Iowa Kim Reynolds ed Erica e Tiffany Trump. Mercoledì, la First Lady Karen Pence, Kellyanne Conway, che ieri ha annunciato che lascerà il suo posto alla Casa Bianca a fine mese per concentrarsi sulla famiglia e Mike Pence che parlerà da Fort McHenry a Baltimora (un luogo simbolico: il forte divenne famoso per essere stato attaccato dalla Royal Navy nella notte del 14 settembre 1814 nel corso della guerra anglo-americana. L'evento, che fu uno degli scontri principali durante il conflitto, fu una delle principali cause che ispirarono il poeta dilettante Francis Scott Key a scrivere la poesia Star Spangled Banner, il cui testo è in seguito divenuto l'inno nazionale Usa). Oltre al discorso di accettazione di Trump dalla Casa Bianca, interverranno anche il Segretario per l'edilizia residenziale Ben Carson, il capogruppo al Senato Mitch McConnell del Kentucky, Ivanka Trump e il senatore dell'Arkansas Tom Cotton, che lo scorso giugno ha scritto il controverso editoriale "Send in the Troops" sul New York Times, che chiedeva l'impiego di truppe militari per sedare i disordini civili sulla scia delle proteste che hanno travolto gli Usa in seguito alla morte di George Floyd, che ha causato le dimissioni del direttore del giornale James Bennett.

La questione aperta della violenza e dei disordini che hanno accompagnato le proteste contro il razzismo e la brutalità della polizia sarà messa in evidenza alla CNR. Come molti commentatori politici hanno sottolineato, questo tema è stato del tutto ignorato durante la Convention Nazionale Democratica la scorsa settimana e "i repubblicani - ha scritto Noah Rothman sulla rivista online Commentary - sfrutteranno questa svista" nei prossimi giorni. Questo forse spiega in parte la scelta del più ampio tema principale della RNC: ‘Onorare la grande storia americana’. Invece del caos e della crisi, così come delle divisioni, il GOP cerca, nei confronti di questo tema più ampio, di mostrare "gli americani di tutti i giorni le cui storie sono piene di speranza e patriottismo". I repubblicani sperano non solo di mantenere la base elettorale, ma anche di ampliarla.

La scorsa settimana i democratici si sono concentrati su Trump più che sulle politiche, ma questa settimana i repubblicani hanno la possibilità di fare il contrario concentrandosi sulle significative vittorie politiche dell'amministrazione Trump. Secondo il direttore del think tank Italia Atlantica Bepi Pezzulli: “Queste includono tagli alle tasse, ottime nomine nel sistema giudiziario federale, riforme a favore di piccole e medie imprese, un nuovo accordo di libero scambio con Canada e Messico, il ritiro dall'accordo nucleare con l'Iran, il più basso tasso di disoccupazione prima della pandemia e il recente accordo di pace, mediato dagli Usa, tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti”. Inoltre, i repubblicani hanno bisogno di confutare il racconto del partito rivale - evidenziato durante il discorso dell'ex presidente Barack Obama mercoledì scorso - che Trump è una minaccia per la democrazia americana.

Alla fine, Trump e i repubblicani devono ricordare che in questi tempi di grande incertezza ciò di cui il popolo americano ha più bisogno è un esecutore e non un chiacchierone. La RNC può fornire una visione positiva per il futuro, che includa un piano per rimettere gli americani al lavoro e al sicuro, che affronti una riforma della giustizia penale e che illustri gli ulteriori obiettivi di politica estera dell’Amministrazione.  Questi quattro giorni possono offrire a Trump le maggiori possibilità di sconfiggere Joe Biden il 3 novembre.

Loading...
Commenti
    Tags:
    trumpbidenusapresidenzialiamerica
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela il nuovo HILUX

    Toyota svela il nuovo HILUX


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.