I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lampi del pensiero
Alla prima della Scala 3mila € per un biglietto e nemmeno un operaio
Prima al Teatro alla Scala: la Tosca (© Teatro alla Scala / Brescia - Amisano)

Se fosse una pellicola, potrebbe con diritto intitolarsi "Democrazia senza popolo". O, se preferite, "La democrazia come autogoverno dei ceti possidenti". Alludo al triste, forse macabro spettacolo, della prima della Scala a Milano l'altra sera. Ad applaudire Mattarella per quattro minuti non vi era neppure un lavoratore. Non un operaio. Non un fattorino. Non un precario. No. Solo esponenti dei ceti dominanti. Disposti a pagare almeno 3000 euro per assistere allo spettacolo. L'equivalente, grosso modo, di tre mensilità di stipendio dei suddetti non presenti.

C'era la polizia, ovviamente, da noi pagata per proteggere chi ha pagato almeno tremila euro per assistere allo spettacolo. Per proteggerlo dalle vili plebi populiste dei lavoratori che, là fuori, non hanno diritto di accedere allo spettacolo. Prodigi del capitale e del suo apartheid globale. Prodigi di quei signori multimilionari e multinazionali che, là dentro, applaudivano Mattarella e che lottano per il mondo senza muri e, insieme, con muri invisibili sempre più alti a dividere i primi dagli ultimi. Si sa, i muri più difficili da abbattere sono quelli che non si vedono.

Diego Fusaro (Torino 1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) ed è fondatore dell'associazione Interesse Nazionale (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più fortunati, "Bentornato Marx!" (Bompiani 2009), "Il futuro è nostro" (Bompiani 2009), "Pensare altrimenti" (Einaudi 2017).

IMG 20180131 WA0000
 

Loading...
Commenti
    Tags:
    mesdiego fusaro
    Loading...
    in evidenza
    Bastianich, Matano e Pellegrini 'Il nostro talento segreto è...'

    Italia's Got Talent 2021, le interviste ai giudici

    Bastianich, Matano e Pellegrini
    'Il nostro talento segreto è...'

    i più visti
    in vetrina
    Diletta Leotta e Can Yaman insieme: "beccati" di nuovo. GUARDA TUTTE LE FOTO

    Diletta Leotta e Can Yaman insieme: "beccati" di nuovo. GUARDA TUTTE LE FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW lancia l'offensiva ibridi plug-in entry-level della BMW Serie 3 e Serie 5

    BMW lancia l'offensiva ibridi plug-in entry-level della BMW Serie 3 e Serie 5


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.