A- A+
Palazzi & Potere
Copasir, i Presidenti delle Camere non possono intervenire

Nessun intervento ne' per imporre dimissioni, revocare i componenti, sciogliere la commissione o considerarla decaduta. I presidenti di Senato e Camera, Elisabetta Casellati e Roberto Fico, mettono nero su bianco, in una lettera congiunta, la loro decisione in merito alla presidenza del Copasir, la commissione di garanzia la cui presidenza va assegnata ad un esponente dell'opposizione. Attualmente a guidarla e' Raffaele Volpi, parlamentare della Lega ma, con la nascita del governo Draghi di cui il partito di Matteo Salvini e' uno degli azionisti di maggioranza, la presidenza viene reclamata da Fratelli d'Italia, rimasta all'opposizione. Ed e' proprio il partito della Meloni che non nasconde la rabbia e grida "allo scandalo" dopo aver appreso la decisione di Casellati e Fico.

Commenti
    Tags:
    copasirficocasellatilegafdi
    in evidenza
    "Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”

    Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

    "Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”

    
    in vetrina
    CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”

    CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”


    motori
    Apre a Bologna la “Maison Citroën”

    Apre a Bologna la “Maison Citroën”

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.