A- A+
Palazzi & Potere
Il centrodestra non ha rivali: sondaggio record

La volontà della gran parte degli italiani resta chiarissima: dare fiducia alle forze politiche del centrodestra piuttosto che affidarsi a Partito democratico e Movimento 5 Stelle. È quanto viene confermato, scrive ilGiornale.it, dalla Supermedia settimanale elaborata da YouTrend per Agi, una media ponderata dei sondaggi nazionali sulle intenzioni di voto realizzati dal 24 giugno al 7 luglio dagli istituti Emg, Euromedia, Ipsos, Ixè, Swg e Tecnè. Dalle rilevazioni emerge un quadro politico stabile e non variato rispetto alle ultime settimane, senza grandi modifiche nei rapporti di peso tra i principali partiti dell'attuale scenario.

Sale la Lega, giù il M5S

Al comando della graduatoria resta la Lega di Matteo Salvini, che guadagna lo 0,1% e si porta al 20,6%. Segue Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni che, nonostante una lieve flessione dello 0,2%, è seconda con il 19,8%. Completa il podio il Pd, in aumento dello 0,3% che gli consente di arrivare al 19,4%. Più distaccato il M5S che, a causa anche del caos interno dovuto al braccio di ferro tra Giuseppe Conte e Beppe Grillo, perde le 0,5% e scende al 15,7%. Forza Italia va al 7,9% dopo aver lasciato lo 0,1%. Chiudono gli ultimi posti del sondaggio Azione di Carlo Calenda (invariato al 3,1%), Italia Viva di Matteo Renzi (al 2%, in calo dello 0,3%), Sinistra italiana (2%, +0,2%), Articolo 1 - Mdp (1,9%, +0,1%), +Europa (all'1,8%, in aumento dello 0,3%) e i Verdi (stabili all'1,6%).

Il centrodestra vola nei sondaggi

Analizzando i numeri dell'ultimo sondaggio è evidente che i partiti guidati da Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni sono nettamente in vantaggio rispetto agli altri schieramenti. Il centrodestra nel suo complesso si attesta sul 49%, con una frenata dello 0,3%. Anche i giallorossi subiscono una flessione, perdendo lo 0,1% che li fa fermare solo al 37,1%. Di seguito invece la situazione relativa alle aree del Parlamento. La maggioranza a sostegno del governo guidato da Mario Draghi è in calo dello 0,2% e scende al 73,2%, di cui giallorossi (Partito democratico, Movimento 5 Stelle e Liberi e uguali) al 37,1%, centrodestra (Forza Italia, Lega e Toti) al 29,2% e centro liberale al 7%. L'opposizione dell'area centrodestra (Fratelli d'Italia) è al 19,8%, mentre quella del centrosinistra (Sinistra italiana) è al 2%.

Si mette dunque male per Pd, M5S e Leu: l'intenzione resta quella di costruire un'alleanza organica tra i tre partiti, ma le difficoltà del momento interno dei grillini e le divergenze in molti Comuni in cui si andrà al voto in autunno potrebbe far saltare tutto. Resta inoltre da vedere cosa deciderà Giuseppe Conte: l'ex presidente del Consiglio ricucirà con Grillo e quindi diventerà leader dei 5 Stelle oppure romperà con il garante e farà un partito tutto suo?

Commenti
    Tags:
    centrodestrasondaggiolegasalviniberlusconimeloni
    in evidenza
    Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

    Wanda Nara.... che foto

    Heidi Klum reggiseno via in barca
    Diletta Leotta da sogno in vacanza

    i più visti
    in vetrina
    Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

    Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia


    casa, immobiliare
    motori
    Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

    Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.