Politica

Beirut, bulldozer in azione tra le macerie del porto devastato

 

Beirut, 12 ago. (askanews) - Decine di bulldozer, gru e ruspe sono al lavoro al porto di Beirut per rimuovere i detriti dopo le esplosioni che il 4 agosto hanno devastato la capitale libanese.Nella traghedia oltre 220persone sono state uccise da una colossale esplosione esattamente di 2.750 tonnellate dinitrato di ammonio immagazzinate senza misure di sicurezza nelporto. L'esplosione ha raso al suolo gli edifici vicini e causatoingenti danni in tutta la città oltre che 300mila sfollati.