A- A+
Coronavirus
Covid-19, la sarcopenia si combatte con un integratore alimentare

Long Covid, come si cura? L'integratore alimentare Argivit puà contrastare la sarcopenia, ovvero la perdita graduale di massa muscolare dovuta al virus

La lotta contro gli effetti negativi del Coronavirus sul nostro organismo passa anche dall’utilizzo di specifici integratori alimentari. Soprattutto per quanto riguarda la debolezza muscolare e la stanchezza, che sono due tra i sintomi più diffusi nella fase acuta e nel long Covid-19. Si calcola che colpiscano oltre il 60% dei pazienti. Grazie all’uso di Argivit è possibile contrastare la sarcopenia ovvero la graduale perdita di massa muscolare. La dimostrazione arriva da un recente studio italiano pubblicato sulla rivista Healthcare e presentato al XXVII Congresso Nazionale della FADOI (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti) che si svolto nei giorni scorsi a Roma.

“Il SARS-CoV-2 può compromettere in modo più o meno grave la funzionalità polmonare – sottolinea la dott.ssa Carolina Bologna, specialista in Geriatria, Dirigente Medico presso l’UOC di Medicina Interna dell’Ospedale del Mare di Napoli -. Questo è dovuto anche alla perdita di massa magra e alla conseguente debolezza muscolare, che interessa anche i muscoli respiratori. Contro il virus è quindi necessario avere a disposizione delle cure efficaci in grado di riattivare il prima possibile i nostri muscoli".

Long Covid, come si cura: le potenzialità dell'integratore alimentare Argivit

"Argivit riesce a svolgere questo compito grazie ad un mix di sostanze attive come Arginina, Creatina, L-Carnitina, vitamine C ed E, Magnesio, Potassio. Da anni viene utilizzato contro l’astenia sia fisica sia mentale. Si tratta, infatti, di un integratore alimentare che migliora le prestazioni sportive compensando l’esaurimento delle fonti di energia dovuto allo sforzo, che si manifesta con l’affaticamento. Ora dopo lo studio, che abbiamo condotto a Napoli, è stato evidenziato un ruolo positivo non solo per gli sportivi ma anche per i pazienti pesantemente colpiti dal Covid-19. Argivit  ha dimostrato non solo di contribuire al mantenimento dell’indice di massa corporea (BMI), ma anche di dimezzare il numero di giorni di ventilazione per i ricoverati in terapia sub-intensiva. Riduce inoltre del 10% il periodo complessivo di ospedalizzazione. Può quindi essere considerato come un valido strumento di supporto alle consuete terapie finora utilizzate, contribuendo a prevenire la sarcopenia”.

“La professione dell’internista è stata sconvolta in questi ultimi due anni di pandemia – prosegue la dott.ssa Bologna -. Il nostro Paese, come è noto, è stato uno dei più colpiti dal Covid soprattutto nei primi mesi del 2020. Da allora siamo in prima linea ad assistere i pazienti ospedalieri ma anche nell’importante settore della ricerca. Come molte altre discipline, anche la medicina interna ha dovuto adattarsi alla nuova situazione e trovare nuove opzioni terapeutiche contro un virus estremamente insidioso. Gli integratori alimentari possono svolgere un ruolo importante anche per la cura di malattie gravi. Spetta proprio alla ricerca il compito di individuarne le potenzialità che vanno poi dimostrate scientificamente. Le potenzialità di Argivit, per i pazienti più gravi interessati da SARS-CoV-2, sono certamente meritevoli di essere approfondite da ulteriori studi clinici”.

Leggi anche:

Tumore al polmone: 5mila decessi in meno l'anno con la TAC a basso dosaggio

Peste suina, Capua: "Se esplode è un grosso problema. Lockdown dei maiali"

Tumori, sfuggite nel 2020 oltre 15 mila diagnosi: un sistema da rifare da zero

Vaiolo delle scimmie, i casi salgono a 92 sparsi nel mondo. Onu in allarme

Tiroide: come prevenire una malattia che colpisce 6 milioni di italiani

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    covid 19integratore alimentaremedicinasalutesarcopenia





    in evidenza
    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    Guarda le foto

    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.