A- A+
Coronavirus
"Italia zona gialla dal 7 gennaio. Ma non escludo altre zone rosse"
(fonte Lapresse)

"Il 7 gennaio si ricomincia con la normale colorazione, giallo, arancione e rosso, sulla base delle misurazioni illustrate ogni settimana e che tutti conoscono, a partire dalle Regioni". Con queste parole la sottosegretaria al ministero della Salute Sandra Zampa risponde alla domanda di Affaritaliani.it su che cosa accadrà con le misure di contenimento dell'epidemia da Covid-19 dopo le feste natalizie. Quindi da giovedì 7 gennaio tutto il Paese sarà in zona gialla? "Non conosco esattamente i dati di tutte le regioni, ma siccome le cose stanno andando meglio penso proprio che sarà così". Esclude nuove rosse nel 2021? "Non si possono escludere, dipenderà dall'andamento dei dati", risponde la sottosegretaria.

Fino a quando in Italia saranno in vigore le restrizioni? "Fino a quando i dati ci diranno che dobbiamo tenere queste misure, le valutazioni si fanno in base ai dati scientifici e quindi le restrizioni resteranno in vigore fino a quando sarà necessario". E le scuole? Che cosa accadrà dopo l'Epifania? "Dal 7 gennaio riapriranno quelle che sono state chiuse fino a prima della pausa per le festività di Natale. Per quanto riguarda materne ed elementari, che erano già aperte a dicembre, nulla cambia e tutto continuerà come prima", conclude la Zampa.

Commenti
    Tags:
    covid 7 gennaioche cosa accade dal 7 gennaioitalia zona rossaitalia zona giallaitalia zona gialla 7 gennaioitalia zona gialla da quandosandra zampaitalia zona gialla quando





    in evidenza
    Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro

    Con lui anche Ermotti, figlio dell'ad di Ubs

    Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro

    
    in vetrina
    Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni

    Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni


    motori
    Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

    Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.