A- A+
Coronavirus
Varianti Covid, l'Ue conferma: sono più pericolose per i giovani

Una ricerca dell'Unione Europea conferma che le varianti Covid sono associate a un maggior rischio di ricovero in terapia intensiva tra i giovani

Mentre la campagna vaccinale globale continua aumenta la preoccupazione degli esperti sulle varianti Covid. La nascita di nuovi ceppi, più contagiosi e resistenti, potrebbe infatti mettere a rischio l'efficacia del vaccino. Mentre si spera che la nuova cura con anticorpi monoclonali possa dare un contributo alla lotta alle varianti Covid, arriva la conferma che quest'ultime sono più pericolose soprattutto per i giovani.

Varianti Covid, più pericolose per i giovani

Uno studio pubblicato su Eurosurveillance, la rivista scientifica del Centro europeo per la prevenzione e il controllo della malattia, conferma che il rischio di ricovero in terapia intensiva associato alle varianti Covid è più alto per chi ha meno di 60 anni. Lo studio si basa sui dati di sette Paesi dell'Ue, Italia compresa, e si riveriscono alla variante inglese, sudafricana e brasiliana.

Varianti Covid, quali sono

Le varianti Covid prese in esame dallo studio Ue sono quella inglese, sudafricana e brasiliana, che sono le più diffuse nel Vecchio Continente. In Italia si sono registrati casi anche della variante nigeriana, isolata per la prima volta in Sicilia in un ragazzo di 16 anni ma con positivi accertati anche a Napoli e Brescia, ma quella che attualmente desta maggiore preoccupazione è quella indiana. Nell'ex colonia britannica i casi di positività al Covid-19 sono lettarlmente esplosi e ieri si è raggiunto il record di 3.689 morti in 24 ore. La variante indiana sarebbe anche arrivata mercoledì scorso in Italia e più precisamente a Roma tramite un volo Nuova Delhi-Fiumicino.

Commenti
    Tags:
    varianti covidvarianti covid quante sonovarianti covid quali sonovarianti covid più pericolosevarianti covid più letalivarianti covid più aggressivecovid-19coronavirus
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.