A- A+
Costume
Amore a contratto, le 5 fasi: dal co.co.pro al tempo indeterminato
Vanilla Sky

Questa è la generazione delle certezze che mancano, la generazione del precariato, della fuga di cervelli, del sesso senza impegno, del “ti amo tanto ma forse anche no”. I rapporti di coppia sono sempre più un incrocio di convenienze tra sentimenti nascenti ed impulsi morenti, un mix letale ed alcolico a metà strada tra il whiskey liscio e l’orzata della nonna. Pare sempre più difficile impegnarsi in funamboliche relazioni pseudo seriose con prospettiva a lungo termine. E allora ecco il suggerimento di mysecretcase.

LE FASE PER CONTRATTUALIZZARE LA VOSTRA RELAZIONE

1. Incontrate il vostro lui ipotetico, giocate al corteggiamento standard e poi iniziate ad uscire. Se la conoscenza prosegue e vi sentite reciprocamente attratti l’uno dall’altra ci si può trovare innanzi all’inflazionata mastodontica parola tabù: sesso. Può andar bene, una volta. Se poi anche questo step viene superato con soddisfazione è il momento di stipulare un contratto: si può iniziare con le prestazioni occasionali, senza esagerare...

2 O, forse, è meglio cimentarsi in un tirocinio di 3 mesi al massimo, con la lucida convinzione da parte di entrambi che alla scadenza si potrebbe tornare ognuno per la sua strada con una manciata di saluti e un’esperienza in più da infilare nel cu…rriculum.

3. Se invece il periodo di reciproco sfruttamento sessuale/sentimentale stupisce e colpisce, dovrete mettere tutto in regola quanto prima con un bel co.co.pro: una relazione a progetto è una bella base sulla quale iniziare a costruire qualcosa, ma senza troppe aspettative. Contributi versati e una scadenza semestrale. I primi mesi son belli, lo si sa. E allora vai di rinnovo, altri sei mesi e non se ne parla più.

4. Dopo il primo anno è il momento di decidere: lasciarsi o passare allo step successivo: sesso a tempo determinato con possibilità di rinnovo. Badate bene, non relazione a tempo determinato ma sesso. Se dopo un anno vi assicurate un buon contratto sessuale, il rapporto sarà un'inarrestabile parabola crescente. Datevi un ulteriore anno di attesa, anche due per i più scettici. Poi arriverà il momento fatidico.

5. IL TEMPO INDETERMINATO - È vero, con le nuove leggi niente è più sicuro come un tempo ed anche il migliore dei partner può lasciarvi a piedi di punto in bianco, dichiarando il fallimento della vostra azienda sentimentale. Ma in linea di massima con il tempo determinato si sta tranquilli e si può iniziare a progettare il futuro insieme. Convivenza suggerita e rapido matrimonio per i più impavidi (magari aggiungendo una vicendevole clausola di castrazione in caso di tradimento).

Tutta altra storia, infine, è il contratto statale, quasi sempre associato al solo sesso, con o senza festini vari (di solito con). Questa tipologia di rapporto anale/orale per lo più, vi mette a posto per la vita e non vi tocca più nessuno. Ma l’unico modo per ottenerlo è frequentare... Montecitorio. Consigliamo di lasciar perdere.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sessoamorecontratto
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa

Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.