A- A+
Costume
Aviva MOVEMEN Run contro il tumore alla prostata

Il 19 novembre arriva “Aviva MOVEMEN Run”, la corsa non competitiva che vuole sensibilizzare gli uomini su uno dei carcinomi maschili più diffusi.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di “MOVEMEN 2017”, la Campagna promossa da LILT e che il gruppo assicurativo Aviva ha voluto sostenere con un’iniziativa sportiva per favorire la cultura della prevenzione e l’importanza di uno stile di vita sano.

La partenza è prevista per le ore 11:00 (ritrovo ore 10:30) presso i Giardini Indro Montanelli, Porta Venezia Milano – entrata via Palestro. L’itinerario che si snoderà all’interno del parco, è alla portata di tutti - uomini, donne e bambini – e ognuno potrà scegliere, in 40 minuti, di correre a velocità differenti (6.30 – 6.00 minuti al Km), o optare per una camminata. Per tutti i partecipanti è previsto un pacco gara con gadget e t-shirt tecnica.

È possibile iscriversi alla corsa con una donazione a partire da 10€ collegandosi al sito www.retedeldono.it/avivamovemenrun, presso la sede LILT Milano di via Amadeo, oppure la mattina stessa della corsa. I fondi raccolti finanzieranno seminari dedicati al tema della prevenzione e visite urologiche gratuite presso gli ambulatori della LILT di Milano e provincia che verranno erogate durante il mese di novembre 2017.

Arianna Destro, Chief Customer Officer di Aviva, spiega: “L’iniziativa nasce da un impegno che Aviva e LILT hanno in comune: l’educazione alla prevenzione e alla promozione di uno stile di vita salutare. Assicurare il proprio futuro significa anche prevenire; fare tutto ciò che è necessario per garantirsi tranquillità, sicurezza e l’accesso alle migliori condizioni di tutela della salute. Questo è il nostro ruolo come gruppo assicurativo. Accompagnare i nostri clienti in ogni fase della loro vita, con i nostri prodotti e sostenendo l’impegno di realtà come LILT”.

Il cancro alla prostata è la neoplasia più frequente tra gli uomini – sottolinea il presidente di LILT Milano, prof. Marco Alloisio – Secondo i dati del rapporto Aiom/Airtum “I numeri del cancro in Italia 2017” nel 2016 sono stati registrati 34.400 nuovi casi, quest’anno ne sono attesi 34.800. Significativo è però l'aumento della sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi, passata dall’88,6% del 2016 al 91% del 2017. Questo dimostra che la diagnosi precoce riveste un ruolo fondamentale e rivolgiamo a tutti l’invito a sottoporsi a controlli periodici non solo in presenza di sintomi”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aviva movemen runaviva movemen run tumore prostata
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.