A- A+
Costume
Burberry, dopo 17 anni Bailey lascia. L'addio del presidente e stilista

Il direttore creativo dell'azienda di moda britannica Burberry lascera' il board della compagnia a fine marzo. Alcuni mesi fa Bailey era stato sostituto come ceo dell'azienda da Marco Gobbetti. Vicentino di nascita ma cosmopolita di formazione Gobbetti, 57 anni, ha alle spalle una lunga serie di risultati record nell'industria del lusso, dove ha trainato la crescita di Bottega Veneto, Moschino, Givenchi e poi Celine.

Bailey e' un direttore creativo visionario. Ha lavorato per tre anni al top di Burberry, registrando pero' risultati deludenti. Nel 2014 ha sostituito come ceo Angela Ahrendts, mantenendo l'incarico di responsabile del design. A luglio e' stato sostituito da Gobbetti, ma mantenendo l'incarico di direttore creativo. Restera' in carica fino a marzo del 2018, lasciando pero' il board a dicembre. "Sono spiacente di non avere l'opportunita' di lavorare come partner di Bailey a lungo", ha commentato al Financial Times Gobbetti. 

Tags:
burberrybailey burberry
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.