A- A+
Costume
Caldo? Ecco gli chef da spiaggia. Frutta e verdura per sopravvivere. Consigli
Federica Nargi (Instagram)

Arrivano i giorni più torridi dell'anno e, contro i rischi per la salute, scendono in campo gli "chef da spiaggia": cuochi e hostess pronti a spiegare ai bagnanti nei luoghi di villeggiatura e ai citatdini rimastia casa l'importanza del consumo di frutta e verdura. Prosegue infatti ad agosto il progetto di ApoConerpo co-finanziato dall'Unione Europea e dal Mipaaf per scoprire proprieta', virtu' e tanti modi di cucinare e proporre frutta e verdura. Il tour prevede ad agosto tappe a Bellaria (martedi' 1, mercoledi' 2), Cesenatico (giovedi' 3, venerdi' 4), Milano Marittima (sabato 5, domenica 6), Pisa (sabato 26, domenica 27), Viareggio (lunedi' 28, martedi' 29), Lido di Camaiore (mercoledi' 30, giovedi' 31). Da settembre, come riepiloga l'Ansa, il tour tocchera' Marina di Massa, Genova, Torino, Bergamo, Milano, Brescia, Verona, Padova, Bologna, Firenze e Roma dove si concludera' il 29 ottobre. In ciascuna citta' per due o tre giorni consecutivi arrivera' un mezzo di Fruit24 che costituira' un'isola Fruit24, dove un cuoco 'visualfoodist' terra' dei laboratori per il pubblico, insegnando come realizzare ricette facili e divertenti utilizzando frutta e verdura di stagione. Nel frattempo due hostess, dotate di bicicletta, si muoveranno nelle aree circostanti ed inviteranno il pubblico a recarsi nel laboratorio distribuendo un ricettario e i palloncini per i bambini.

Caldo:Coldiretti, stravolge consumi, da + 3% frutta a +19% gelati

Il caldo record dell'estate stravolge i consumi degli italiani nel carrello con aumenti che vanno dal +3% per l'ortofrutta al +17% per l'acqua non gassata, ma un incremento del 19% segnano i gelati in vaschetta le vere star del mercato, rispetto allo scorso anno. E' quanto afferma la Coldiretti sulla base dei dati Nielsen relativi al giugno 2017 che si e' classificato al secondo posto tra i piu' caldi dal 1800 secondo il Cnr. Ad aumentare sono - sottolinea la Coldiretti - anche i consumi di mozzarella con un +13% come le bevande a base di the mentre per le birre alcoliche chiare, con gradazione inferiore ai sei gradi, il balzo e' dell'11%. L'anomalia climatica - sostiene la Coldiretti - ha influenzato comportamenti e consumi con gli Italiani che non escono di casa, cucinano meno e fanno aumentare gli acquisti di cibi pronti e rinfrescanti oltre che di bibite e frutta che ha fatto registrare nel 2017 il record degli acquisti degli ultimi 17 anni. Un andamento influenzato dalle condizioni meteorologiche, ma anche da uno stile di vita piu' salutistico con il ritorno della dieta mediterranea. Un vero boom con l'affermarsi di smoothies, frullati e centrifugati consumati al bar, in spiaggia o anche a casa di frutta e verdura che - precisa la Coldiretti - soddisfa molteplici esigenze del corpo: nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine, mantengono in efficienza l'apparato intestinale con il loro apporto di fibre e si oppongono all'azione dei radicali liberi prodotti nell'organismo dall'esposizione al sole, nel modo piu' naturale e appetitoso possibile. Antiossidanti "naturali" sono infatti le vitamine A, C ed E che - precisa la Coldiretti - sono contenute in abbondanza in frutta e verdura fresca. Peraltro quest'anno la frutta che si e' salvata da nubifragi e siccita' e' dolcissima per le condizioni climatiche che hanno garantito un elevato grado zuccherino e di sostanze antiossidanti (vitamine, antociani e betacaroteni). Purtroppo pero' nelle campagne - conclude la Coldiretti - si soffre per i prezzi in calo fino al 40% che non coprono i costi di produzione per effetto delle distorsioni del mercato.

Caldo, in arrivo i giorni piu' torridi dell'anno

Caronte? E' niente, o quasi, rispetto a Lucifero. Il caldo, l'afa condita di un elevato tasso di umidita' che abbiamo patito fino a qualche giorno fa rischia di 'impallidire' rispetto a quello che si preannuncia per domani e mercoledi' e che gia' oggi pero' ha cominciato a mostrare i muscoli. E' in atto un anticiclone dalla possente alta pressione, la piu' rovente di tutte, proveniente dal Sahara algerino, e si impadronira' dell'Italia, portando una pesante ondata di super caldo, con pochi precedenti. Gia' oggi, oltre alla stabilita' e al sole dominante quasi ovunque, potranno iniziare a toccarsi i 40° in Sardegna, i 37/38° diffusi nelle aree interne toscane, laziali, pugliesi, lucane ed anche sulle pianure interne emiliano-romagnole. Pochi temporali su Alpi, per oggi, piu' probabili su Valle d'Aosta, alto Piemonte e su Alto Adige. Ma ancora piu' da mercoledi' Lucifero entrera' nel vivo della sua azione. Sara' "sauna" Italia, da Nord a Sud, almeno fino a tutta domenica, prevede ilMeteo.it. Le temperature medie attese in pianura si attesteranno sui 36/39°, ma ci saranno punte roventi di 40/41° e fino a 42/43° su alcune localita' del Centro Italia e in Puglia, punte di 44° in Sardegna. Calura eccezionale anche in montagna, fino a 31/32° o oltre a 1500 metri sul Centro Italia, 28/30° localmente a 1400/1500 metri anche su Alpi. Possibilita' di un break piu' fresco e anche temporalesco, soprattutto al Nord, da lunedi' o martedi' della prossima settimana, ma non e' ancora sicuro. Per ora i dati certi sono che domani - fonte il bollettino delle ondate di calore curato dal ministero della Salute - e' previsto 'bollino rosso' in 4 citta': Campobasso, Frosinone, Pescara e Roma. Invece mercoledi' saranno ben 16 le citta' interessate dal 'bollino rosso': Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Napoli, Perugia, Pescara, Rieti, Roma e Viterbo. Domani le temperature percepite piu' alte saranno i 38 gradi di Frosinone e Roma, mentre mercoledi' i picchi delle percepite si registreranno a Bologna e Firenze (40 gradi), a Frosinone, Latina, Milano, Napoli, Perugia, Rieti e Viterbo (39 gradi) e a Roma e Cagliari (38 gradi). A dire come vanno le cose sul fronte delle temperature e' anche, anzi ovviamente, il servizio meteo dell'Aeronautica militare, che indica gia' per oggi livelli elevati di temperature percepite in diverse localita'. Al momento la piu' elevata si registra a Capo San Lorenzo, in Sardegna: 49 gradi. Ma a fine mattinata li' era di 51! E sono 47 quelli a Ferrara e a Capo Caccia (ancora Sardegna); 44 a Marina di Ginosa (Taranto), 43 a Capo Mele (Savona). Il caldo record dell'estate stravolge anche i consumi degli italiani, con +3% per l'ortofrutta, +17% per l'acqua non gassata, e un incremento del 19% segnano i gelati in vaschetta, le vere star del mercato, rispetto allo scorso anno. E' quanto afferma la Coldiretti sulla base dei dati Nielsen relativi al giugno 2017 che si e' classificato al secondo posto tra i piu' caldi dal 1800 secondo il Cnr. Ad aumentare sono anche i consumi di mozzarella con un +13%, come le bevande a base di the, mentre per le birre alcoliche chiare, con gradazione inferiore ai sei gradi, il balzo in avanti e' dell'11%. L'anomalia climatica ha influenzato comportamenti e consumi con gli italiani che non escono di casa, cucinano meno e fanno aumentare gli acquisti di cibi pronti e rinfrescanti oltre che di bibite e frutta che ha fatto registrare nel 2017 il record degli acquisti degli ultimi 17 anni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caldo frutta verdurafrutta verdura caldoestate caldo consiglicaldo consigli
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Jeep, presenta le nuove Renegade e Compass e-Hybrid

Jeep, presenta le nuove Renegade e Compass e-Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.