A- A+
Costume
Chiudere "Parliamone sabato"? Non è la decisione più giusta

Dopo l'infelice siparietto sui 6 motivi, tutt'altro che nobili ed edificanti, per i quali gli uomini italiani, attempati, sarebbero propensi a scegliere le donne dell'Est, più giovani, obbedienti e disponibili, si è scatenata la bufera sulla Rai per il programma "Parliamone sabato", condotto da donna Paola Perego, che è stato chiuso da viale Mazzini.
Dubito, molto, che sia la decisione più giusta.

È colpa della Perego se i 6 PUNTI SULLE CARATTERISTICHE DELLE "DONNE DELL'EST" SONO MOLTO ADERENTI ALLA REALTÀ, VISSUTA DA MOLTI, italiani e non, come ha raccontato l'attempato attore, don Fabio Testi, nel programma "incriminato" ?

Non sarebbe meglio se la Rai, Affaritaliani.it e i giornali ospitassero non pesanti dibattiti, di morettiana memoria.
Ma riflessioni, meditate e documentate, sulla questione del trattamento, che deve essere più civile, rispettoso e umano, delle donne, e degli uomini, dell'Est come delle nostre connazionali, meno fortunate, in Rai e nel bel Paese ?

Tags:
parliamone sabatoraidonne est europapaola perego





in evidenza
Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

Inverno continuo

Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"


in vetrina
Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

motori
Opel TRIXX: il concept che ha rivoluzionato il design delle Auto

Opel TRIXX: il concept che ha rivoluzionato il design delle Auto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.