A- A+
Costume
Christian De Sica: "E basta, siete diventati così cafoni"

Lo sfogo di De Sica: "Siete diventati così cafoni"

Christian De Sica si lancia in uno sfogo sincero e chiede al popolo del web: "Ma certe persone non si so' rotte le palle di pubblicare quello che mangiano, mentre ballano abbracciati e poi si odiano, le panoramiche delle discoteche tutte uguali, i tuffi dai motoscafi di lusso comprati facendo i debiti?". "E basta! Ma possibile essere diventati così cafoni?", aggiunge. 

L'attore ha voluto condividere la sua riflessione pubblicamente, sollevando un vespaio di polemiche. Sull'appellativo di "cafoni" in molti si sono opposti, ricordando che Christian De Sica nei cinepanettoni ha spesso fatto la caricatura dell'uomo medio italiano. Tuttavia non si può non negare la moltitudine di foto uguali e Christian De Sica non è l'unico che finora ha denunciato la tendenza dell'uniformarsi più che a distinguersi. 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cafonide sicasocial





    in evidenza
    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    L'intervista sul Nove

    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    
    in vetrina
    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

    motori
    RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

    RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.