A- A+
Costume
Come smettere di russare? Con una (piccola) scarica elettrica sotto la lingua

Una scarica elettrica per smettere di russare. Non è uno strumento di tortura da applicare al fastidioso partener la notte, ma un dispositivo che si indossa di giorno che è in grado di ridurre l'abitudine a russare di oltre un quinto, semplicemente applicando una scossa elettrica alla lingua.

Il dispositivo si chiama eXciteOSA ed è prodotto dalla Signifier Medical Technologies, con sede a Londra. Il segreto della sua efficacia, stando ai suoi creatori è quello di stimolare i muscoli della bocca e della lingua. Quando si russa avviene una vibrazione nelle strutture della gola, che si rilassano durante il sonno, ostacolando il passaggio dell'area e provocando così fastidiosi rumori.

Rafforzare i muscoli della lingua, tuttavia, aiuta a far rimanere aperto il passaggio per l'aria durante la notte, consentendo a chi lo indossa, e a chi gli sta a fianco, di riposare meglio. Il dispositivo eXciteOSA è già in vendita nel Regno Unito a 648 sterline e sarà in vendita negli Stati Uniti per 750 dollari. eXciteOSA può anche aiutare chi soffre di lieve apnea notturna, una condizione in cui le vie aeree possono essere completamente bloccate durante la notte, interrompendo la normale respirazione. L'apnea notturna, se non trattata, può aumentare il rischio di ammalarsi di cancro, di glaucoma, di attacchi di cuore, di ipertensione, di ictus, di diabete di tipo 2 e di disturbi cognitivi e comportamentali.
"Siamo entusiasti di lanciare la prima terapia diurna in assoluto per il trattamento dell'apnea ostruttiva del sonno e del russamento primario", affermato Akhil Tripathi, CEO e cofondatore della Signifier Medical Technologies. "Il nostro dispositivo intelligente brevettato, eXciteOSA, non solo tratta la causa principale del problema, ma non richiede alcun dispositivo indossabile notturno per un sonno tranquillo", aggiunge.

Il dispositivo viene controllato da un'app e assomiglia a una sorta di paradenti: un piccolo bastoncino si poggia alla lingua e contiene quattro elettrodi che stimolano la superficie superiore e inferiore. I russatori sono incoraggiati a usare eXciteOSA durante il giorno per 20 minuti ogni giorno per le prime sei settimane e successivamente una volta alla settimana. Durante ogni sessione, gli elettrodi stimolano i muscoli della lingua utilizzando una serie di impulsi elettrici, ciascuno della durata di alcuni secondi, con periodi di riposo simili intermedi.

"La stimolazione non fa male e il paziente ha la possibilità di impostare e regolare il livello di terapia desiderato", ha detto un portavoce della Signifier Medical Technologies. Nei test, gli esperti della FDA, l'agenzia americana che regolamenta farmaci e dispositivi medici, hanno scoperto che una sessione con il dispositivo eXciteOSA ha ridotto il russare di oltre il 20 per cento in 87 pazienti su 115. In un sottogruppo di pazienti che hanno manifestato russamento e lieve apnea ostruttiva del sonno, nel frattempo, il team ha notato una riduzione media del 48% del numero di "rumori molesti", da 10,2 a 5,3, in 41 pazienti su 48. 

Commenti
    Tags:
    londrascariche elettricesonno





    in evidenza
    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    MediaTech

    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    
    in vetrina
    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

    motori
    Aston Martin Vantage GT4 2024: innovazione e prestazioni al top nel mondo GT

    Aston Martin Vantage GT4 2024: innovazione e prestazioni al top nel mondo GT

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.