A- A+
Costume
Dmail si rifà il look. Al via i nuovi store

Dmail, il brand delle "idee utili e introvabili", si è rifatto il look. Ha riaperto nei giorni scorsi lo store di Milano in zona Duomo (Via San Paolo, 15), rimasto chiuso due mesi per una vera e propria rivoluzione strutturale, simbolo del grande cambiamento messo in atto dall’azienda, che dal 23.06.2015 è entrata a far parte del Gruppo Percassi.

IL BRAND - Dmail offre al cliente una grande varietà di prodotti pensati come vere e proprie soluzioni alle esigenze della vita quotidiana. Oggetti e accessori in continuo re-fresh, caratterizzati da un alto tasso di innovazione, dalla casa alla cucina, dalla tecnologia al giardino, dagli animali al tempo libero e benessere. Tre i diversi canali di acquisto: il sito e-commerce dmail.it (circa 350.000 visite al mese), il catalogo cartaceo con relativo call center per ordini, gli store monomarca, situati in alcune tra le principali città italiane: oltre a Milano, Roma, Torino, Firenze, Genova, Palermo e Villesse.

LA NUOVA FILOSOFIA DMAIL - La rivoluzione di dmail parte dal logo, che si veste di un acceso colore giallo, con forme più morbide e rotonde, e due piccole sfere sulla i a richiamare due occhi curiosi, che con entusiasmo guardano al futuro. Si passa poi al sito, interamente modificato nella grafica e nella struttura, con maggiore spazio alla multimedialità, come i video e le gif presenti in homepage. Nuovo anche il catalogo, con una veste graficamente più curata e snella.

IL NUOVO PUNTO VENDITA - Al centro del cambiamento c’è il punto vendita, luogo che somma e racchiude in sé questa piccola rivoluzione: maggiore spazio al prodotto sfuso, tablet tra gli scaffali in cui poter vedere video e contenuti speciali degli oggetti in vendita, e lo spazio “It’s show time”, a breve pronto per essere utilizzato: un’isola della multimedialità per show dimostrativi di bestseller e novità, in diretta social.

LE PROSSIME APERTURE - Artefice del nuovo format per gli store dmail, oltre che del nuovo logo, è lo studio milanese Migliore + Servetto Architects, che concepito l’allestimento come una sorta di machine à montrer versatile e flessibile, in grado di stare al passo con la vivace ed eterogenea offerta del marchio. Anche il logo è stato disegnato come un segno dinamico, definito da un brillante colore giallo simbolo di luce ed energia, traducendo il senso di un brand giovane e curioso. Lo store di via San Paolo a Milano si presenta come progetto pilota del nuovo format di allestimento per tutti i successivi punti vendita. Un secondo store milanese, concepito in base al nuovo concept, aprirà nelle prossime settimane in zona Brera, seguito a breve da una nuova apertura al centro commerciale di Orio al Serio, Oriocenter, in provincia di Bergamo.

LO STUDIO MIGLIORE + SERVETTO ARCHITECTS - Elemento fondamentale la luce, emanata direttamente dagli arredi, che scandisce e incornicia la suddivisione dei prodotti: come spiegano gli architetti Ico Migliore e Mara Servetto, lineari barre luminose ritmano le vetrine e gli arredi murari, incorniciando poi aree focus con zoom su prodotti selezionati, mentre alti ring luminosi, svettanti dal piano, definiscono con la leggerezza del tubolare metallico le isole centrali. In stretta relazione con la luce, si sviluppa un sistema grafico intuitivo e informale strutturato in diversi livelli attraverso un insieme di icone e parole chiave che, supportate dalla nitida freschezza del giallo, guidano l’informazione e l’esperienza d’acquisto. Grazie ad una puntuale grafica informativa, il visitatore può quindi orientarsi tra le varie categorie di prodotto e approfondire la conoscenza degli oggetti anche attraverso interfacce tecnologiche di racconto e documentazione.

Interno ed esterno del negozio, infine, sono pensati per costruire uno stretto dialogo tra le parti, grazie all’estrema permeabilità delle vetrine, dove una struttura molto libera a tutta altezza, insieme alla mirata presenza della grafica per una chiave di lettura immediata sui contenuti, offre al visitatore un ampio sguardo sull’interno. Uno spazio di racconto e comunicazione, dove la luce e il segno grafico aprono a scorci e prospettive di esplorazione. Un nuovo luogo di appuntamento con la curiosità e l’innovazione.

Tags:
dmaildmail percassidmail storedmail negozi
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.