A- A+
Costume
Freak Out GQ Music & Style: così si apre la Fashion Week di Milano

Domenica 18 settembre - Teatro Continuo di Burri, Parco Sempione 
Ingresso gratuito


Special Guest JAIN in concerto per la prima volta a Milano
Saturnino direttore artistico 

Dopo il successo dello scorso anno torna a Milano, domenica 18 settembre, GQ Freak Out, l’evento gratuito firmato GQ, il magazine maschile di Condé Nast, realizzato in collaborazione con Fiat.  
Con il patrocinio del Comune di Milano - Assessorato della Moda e inserito nel calendario dei progetti Expo in Città, GQ Freak Out, che da quest’anno diventa Freak Out GQ Music & Style, si terrà in apertura della Fashion Week milanese, su un esclusivo palcoscenico urbano e sarà una vera aggregazione tra due mondi: musica e moda. Una serata all’insegna dell’intrattenimento e dello stile, che regalerà alla città molti appuntamenti imperdibili e che vede come direttore artistico d’eccezioneSaturnino, personaggio eclettico da sempre connesso ai due mondi esplorati dal grande evento di GQ, sia che si tratti di suonare in tour con Jovanotti sia di lanciare una nuova collezione degli occhiali che portano il suo nome.
 
Tre i momenti clou della serata: una street parade in città, un talk ironico e irriverente con grandi nomi della moda e dello spettacolo, e tanta musica dal vivo sul suggestivo palcoscenico open air del Teatro Continuo di Burri, al Parco Sempione. 

Alle ore 19, dall’iQos Embassy, in Foro Bonaparte, prenderà il via la parata dei Funk Off - una delle migliori marching band italiane in circolazione - diretta al Parco Sempione. I Funk Off porteranno la propria carica esplosiva partendo dal cuore di Milano per arrivare sul palco del Teatro Continuo di Burri, dove dalle 18.30 R101,radio ufficiale dell’evento, intratterrà il pubblico al Parco Sempione: uno spettacolo nello spettacolo, per introdurre il Freak Out GQ Music & Style. La marching band sarà guidata da una FIAT 124 Spider, che condurrà la parata, coinvolgendo i cittadini con musica, ritmo e coreografie. 
 
Dalle 20 una serie di performance musicali live scalderanno i motori della serata del Freak Out GQ Music & Style a cominciare da Manu, la nuova scommessa cantautorale al femminile targata Universal Music Italia. Il suo progetto discografico, in uscita a settembre e scritto da lei, unisce elettronica e hip hop alla forma canzone italiana, in un immaginario elegante e deciso al tempo stesso; a seguire Piero Salvatori, polistrumentista (violoncello e pianoforte) e compositore. Dopo numerose collaborazioni celebri in progetti musicali e teatrali pubblica nel 2009 il suo primo album, cui segue nel 2015 il progetto “Milano Solo”, che lo vede protagonista all’Auditorium di Milano con musiche da lui composte ed eseguite al violoncello e al pianoforte. Nel 2016 Sony Music ha pubblicato il suo terzo lavoro, “Flyaway”; la serata continua con il cantautore milanese Diego Mancino. Apprezzato dalla critica, ha collaborato e scritto per molti artisti, tra cui Francesco Renga, Noemi, Cristiano De André. È di recente uscito il suo nuovo singolo “Succede d’estate” - con un video interpretato da Ambra Angiolini e Lorenzo Quaglia - che anticipa l’uscita del album a settembre, “Un invito a te”; salirà poi sul palco Giovanni Caccamo, arrivato al successo vincendo tra le nuove proposte al Festival di Sanremo 2015 con “Ritornerò da te” -  composto da lui  -  e classificato quest’anno al terzo posto della kermesse sanremese con il brano “Via da qui”, cantato con Deborah Iurato; e a concludere questa parte musicale iniziale Dardust, il primo progetto italiano di musica strumentale capace di unire il mondo pianistico minimalista all’immaginario elettronico attuale di matrice nord europea, un ensemble ideato dal pianista Dario Faini, che impreziosisce le sue composizioni con la tessitura di soundscape creati da un trio d’archi.
 
Alle 21.30 - sempre sul palco del Teatro Continuo di Burri - arriva il momento del talk: alcuni grandi nomi della moda e del design, insieme a personaggi del mondo della musica e dell’entertainment, discuteranno di musica e stile in modo divertente, insolito e curioso. Fabio Novembre, Ennio Capasa, Alessandro Sartori, Alessandra Facchinetti, Carlo Massarini, Andrea Rosso, Claudio Antonioli e tanti altri saranno protagonisti di un Open Mic a cielo aperto mai visto prima, moderato daLucilla Agosti di R101 con Emanuele Farneti, direttore di GQ Italia e con un accompagnamento musicale d’eccezione: Saturnino, insieme a una speciale band creata per l’occasione con Federico Poggipollini, storico chitarrista di Ligabue e Sergio Carnevale, batterista dei Bluvertigo, realizzerà la colonna sonora live del salotto del GQ Music & Style. 
 

freak out gq (1)
 

Alle 22 salirà sul palco con la sua voce graffiante LP, cantautrice statunitense di origine italiana, classe 1981, protagonista dell’estate con la hit “Lost on you”. Ha pubblicato il suo primo album nel 2001 ed è molto attiva anche come autrice per altri artisti: ha collaborato, tra gli altri, con Rihanna, Rita Ora, Cher, Christina Aguilera, Leona Lewis. A seguire JAIN, la rivelazione del 2016, grazie a un mix perfetto di elettronica e pop: il suo singolo “Come” conta oltre 11 milioni di streaming su Spotify e il video (che tra l'altro si può vedere in questo periodo nella grande mostra milanese dedicata a Escher, a cui si ispira il concept di molte sue immagini) ha ottenuto 35 milioni di visualizzazioni. Dopo il suo tour francese, che ha registrato ovunque il tutto esaurito, Jain arriva in Italia, guest star del GQ Music & Style. Suona la batteria e le percussioni arabe e medio orientali, la sua musica nasce dalla fusione di molte influenze. Cresciuta ascoltando la musica dei suoi genitori (Janis Joplin, Otis Redding, Miriam Makeba, Fela Kuti, Bob Marley, Beatles oltre a Nina Simone, Ella Fitzgerald) ha poi iniziato ad ascoltare hip-hop: Wu Tang Clan, The Fugees, Method Man, Tupak, Eminem e anche molti cantanti africani, tra i quali Salif Keita, Oumou Sangare. Le storie raccontate da Jain nel suo album “Zanaka” sono cariche di ottimismo, è un disco solare che parla di relazioni interpersonali. 2 MANY DJS - i fratelli David e Stephen Dewaele, dal Belgio - chiuderanno la serata con il loro speciale dj set tutto da ballare a partire dalle 23.30. Con il supporto di un live visual set, 2 Many DJs  si divertono ai piatti mixando con abilità brani di qualsiasi genere, da Madonna ai Nirvana, da Iggy Pop ai Salt'N'Pepa, da Beyoncé agli LCD Soundsystem, ottenendo suoni in grado di fare ballare tutte le platee. 
 
In caso di maltempo l'intero evento verrà trasferito all’Alcatraz di Milano. Ogni aggiornamento relativo al GQ Music & Style sarà comunicato in tempo reale attraverso il sito gqitalia.it e i siti Condé Nast.

Tags:
freak out gq music & stylegq evento fashion week freak out gq music & style
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.