A- A+
Costume
Il fast fashion vince il virus, i conti post Covid sono oltre le aspettative

Se il settore della moda low cost non può ancora dirsi fuori dalla crisi Covid-19, le principali aziende del settore hanno raccolto risultati indubbiamente oltre le aspettative. Ieri, 15 settembre, le azioni di H&M, riporta Pambianco News, hanno registrato un balzo del 12% (per poi chiudere in crescita di oltre 10 punti percentuali), sostenute da un ritorno all’utile superiore alle aspettative. Il gruppo svedese ha annunciato un utile preliminare trimestrale (terzo quarter d’esercizio, periodo giugno-agosto 2020) ante imposte di circa 2 miliardi di corone svedesi (193 milioni di euro). Questo dato è lontano dai 5,01 miliardi di un anno fa, ma superiore ai 191 milioni di corone attesi dal consensus Refinitiv. Le vendite sono scese del 19%, a 50,9 miliardi di corone. Gli analisti prevedevano in media una flessione del 18 per cento. In valute locali, il calo è stato del 16 per cento.

“Grazie a delle collezioni molto apprezzate – sottolinea la nota di H&M -, associate a decisioni rapide e determinanti, la ripresa del gruppo è stata superiore al previsto”. Il player guidato da Helena Helmersson aveva registrato una perdita ante imposte di 6,5 miliardi di corone nel trimestre marzo-giugno. “Un aumento delle vendite a prezzo pieno, unito a un controllo rigoroso dei costi, ha già permesso alla società di realizzare utili nel terzo trimestre”.

Il rimbalzo di H&M ha creato entusiasmo attorno a diversi titoli del retail europeo, che già viaggiavano in positivo sulla scia del dato di agosto delle vendite al dettaglio in Cina, che ha evidenziato un progresso dello 0,5% annuo. Il principale competitor di H&M, nonché numero uno del fast fashion mondiale, la spagnola Inditex ha chiuso la seduta di Borsa di ieri in progressione del 5,2% a Madrid, mentre oggi guadagna oltre 7 punti percentuali. A fare da traino, anche in questo caso, è la netta ripresa delle vendite nel post-lockdown.

La controllante di Zara, Pull and Bear, Bershka e Stradivarius ha archiviato il primo semestre (dati al 31 luglio scorso) con vendite in discesa da 12,8 a 8 miliardi di euro. Di contro, le vendite online segnano un +74%. Nei sei mesi il colosso di Arteixo ha registrato un rosso di 195 milioni di euro, contro profitti per 1,55 miliardi nello stesso periodo dello scorso esercizio. La performance è stata condizionata da 308 milioni di accantonamenti per il completamento del processo di ottimizzazione dei punti vendita iniziato nel periodo 2017-2019. Nel secondo trimestre, però, Inditex inverte la rotta: l’azienda ha infatti evidenziato un utile di 214 milioni di euro, contro il rosso di 409 milioni del Q1.

“I consumatori hanno ricominciato a comprare moda da quando i negozi hanno riaperto dopo il lockdown. JP Morgan stima che le vendite di moda nell’Europa continentale siano diminuite del 15%, in media, a luglio, contro il calo del 42% di maggio” riporta Pambianco News da Reuters.

A sostegno della 'ripresa del fast fashion' anche le dichiarazioni di Associated British Foods che per la controllata Primark parla di “forti” performance. Considerando le ultime settimane, il mercato Uk avrebbe fatto registrare all’insegna i numeri più alti in termini di valore e volume di sempre. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    fast fashionconti fast fashionh&mzarapull and bearbershkastradivariusbig fast fashionconti positivi fast fashionconti fast fashion post covid
    Loading...
    in evidenza
    Canalis, la lingerie è da infarto Eli sensualissima sul letto. Le foto

    Diletta, Belen e... Le foto delle vip

    Canalis, la lingerie è da infarto
    Eli sensualissima sul letto. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Ford ST, il graffio di Ford arriva anche in Europa

    Nuova Ford ST, il graffio di Ford arriva anche in Europa


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.