A- A+
Costume

 

 

LABORATORIO

L’Oréal Italia annuncia l’avvio della dodicesima edizione del premio “L’Oréal Italia per le Donne e la Scienza”, promosso in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. Dal suo esordio,  il programma ha già premiato 55 ricercatrici italiane e i loro progetti di ricerca nel campo delle scienze della Vita e della Materia, sostenendo in modo concreto la loro carriera scientifica.

Le giovani scienziate italiane possono già cogliere la sfida e inviare le loro candidature. Ma c’è una novità quest’anno, le domande di partecipazione potranno essere presentate  esclusivamente tramite la nuova piattaforma online www.fwis.fr interamente dedicata al programma.

Dal 13 gennaio 2014 il sistema non accetterà più nuove candidature e la giuria presieduta dal prof. Umberto Veronesi si occuperà di valutare e selezionare le cinque scienziate più meritevoli assegnando loro una borsa di studio del valore di 15.000 euro messa a disposizione da L’Oréal Italia. A maggio, quindi, si terrà la cerimonia ufficiale di assegnazione dei premi.

Affiancano il Prof. Veronesi alcuni tra i più illustri professori universitari ed esperti scientifici italiani: Mauro Anselmino (Professore di Fisica Teorica, Università degli Studi di Torino), Maria Benedetta Donati (Coordinatore Scientifico Laboratori di Ricerca dell’ Università Cattolica, Campobasso), Cristina Emanuel (Direttore Scientifico L’Oréal Italia), Danilo Mainardi (Professore emerito di Ecologia Comportamentale, Università Ca’ Foscari di Venezia), Marcella Motta (Professore di Fisiologia e Membro effettivo dell’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere) e Mauro Ceruti (Professore Ordinario di Logica e Filosofia della Scienza presso l'Università di Bergamo).

“Negli ultimi anni, sempre più donne si sono distinte per il loro contributo e per la capacità di guidare team di lavoro giunti a scoperte straordinarie”, ha dichiarato Giorgina Gallo, Presidente e Amministratore delegato L’Oréal Italia “L’Oreal si impegna con tenacia nel sostenere queste donne coraggiose, che combattono per l’eguaglianza di genere nella ricerca scientifica, in nome di una vocazione, una passione così forte. La rete di eccellenze che abbiamo costruito in questi anni sta diventando sempre più estesa e ne siamo molto orgogliosi. Sapere che molte scienziate oggi, anche grazie al nostro Premio, non hanno abbandonato la ricerca, ci regala ogni anno maggior motivazione e soddisfazione.”

Il regolamento e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.loreal.it.

Il premio “L’Oréal Italia Per le Donne e la Scienza” fa parte del progetto internazionale L’Oréal UNESCO “For Women in Science”. Nato nel 1998 su iniziativa di L’Oréal e UNESCO, “For Women in Science” è stato il primo premio dedicato alle donne che operano nel settore scientifico. Oggi si inserisce nell’ambito di un vasto programma incentrato sulla promozione della vocazione scientifica a livello internazionale e volto a riconoscere l’operato delle ricercatrici di tutto il mondo.

 

Tags:
l'orealunescopremiobandodonne

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.