A- A+
Costume
Londra, da Westminster al Tamigi: il progetto del Parlamento "galleggiante"
Photo credit: Gensler Architects

Gli inglesi lo hanno battezzato il "progetto Poseidone". E' un progetto temporaneo per il parlamento inglese, che ha bisogno di una nuova sede dove trasferirsi mentre verranno fatti i lavori di restauro a Westminster. A proporlo è uno studio di architettura e design americano, Gensler. I lavori costeranno 4,5 miliardi di euro e dureranno sei anni a partire dal 2022.

L'edificio di Westminster ha un urgente bisogno di restauri. Secondo un rapporto commissionato dal Parlamento, presentato il mese scorso, è a rischio di incendi, crolli e perdite, oltre alla presenza di amianto. Così l'agenzia Gensler, che costruirà la torre della Cina (729 metri e 137 piani), si propone di accogliere i parlamentari in una struttura modulare galleggiante sulle rive del Tamigi, che non interromperò il traffico fluviale, come spiega lo studio al quotidiano Le Figaro.

L'interno della struttura permetterà di avere la Camera dei Comuni e la Camera dei Lord, rispettandole le dimensioni. Il battello saeà lungo 240 metri e avrà una superficie di 8.600 metri quadrati, potrà essere costruito in meno di tre anni. Il costo? 179 milioni di euro.

Tags:
londra nuovo parlamentoparlamento inglese barca tamigiwestminster restauri
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.