A- A+
Costume
Matrimoni: pazzi per il vintage, boom anelli di fidanzamento antichi

Matrimoni, moda digital: social manager, hashtag, droni. Le 7 tendenze

Cambio di trend per gli anelli di fidanzamento, ritornano in auge quelli antichi. E se da un lato far rivivere gioielli di epoche passate potrebbe sembrare una scelta romantica, dall'altro per il futuro sposo diventa sempre piu' difficile orientarsi e fare quella giusta.

Per aiutare nella scelta la casa d'aste online Catawiki e la gemmologa Deborah Mazza hanno elaborato una breve guida: stile vittoriano per la sposa che preferisce i colori, Art Nouveau per chi vuole affermare il proprio stile, Deco per la fan del glamour anni Venti e Tiffany per l'amante del lusso. "In genere - racconta Mazza - quando si opta per le gemme colorate, c'e' la tendenza a scegliere anelli con zaffiro per le sue proprieta' di resistenza all'usura. Ed e' stata proprio Kate Middleton a lanciare questo trend. Per coloro che cercano qualcosa di insolito ma comunque colorato e resistente, suggerirei di cercare un rubino, che ha una resistenza incredibile, seconda solo ai diamanti, e costa molto meno".

Scelta audace se si sceglie lo stile Art Nouveau, caratterizzato dai disegni intricati e ricchi di dettagli e curve: "Questi anelli - puntualizza Deborah Mazza - sono ricchi di storia e presentano dettagli romantici. Spesso con pietre colorate innestate in uno stile delicato ma complesso, hanno disegni insoliti e sono preferiti dalle donne che cercano qualcosa di davvero unico". Un tuffo negli anni '20 con audaci disegni geometrici per chi decide di optare per l'Art Deco: "Film come 'Il Grande Gatsby' - spiega la gemmologa - hanno riacceso l'attenzione per il glamour di quegli anni". Per la sposa che cerca l'eccellenza, infine, l'unica scelta possibile e' Tiffany : il marchio produce anelli di fidanzamento dal 1837, e sebbene tendano ad avere uno stile classico, acquistando un pezzo vintage e' possibile garantirsi un tocco unico.

"Quando fate un'offerta per un Tiffany, - conclude Mazza - guardate sempre il certificato di autenticita' e acquistate sempre attraverso case d'asta rinomate, dove un esperto avra' esaminato l'anello con cura rassicurandovi sull'acquisto". Secondo Catawiki negli ultimi tempi c'e' stato un decisivo incremento delle vendite di anelli antichi."Negli ultimi dieci anni si e' verificato un forte cambiamento per quanto riguarda la scelta dell'anello di fidanzamento", spiega ancora la gemmologa, "i trend rivelano un allontanamento dagli anelli classici come i 'solitari', mentre si cerca qualcosa che non rientra nell'ordinario. Per questo gli anelli vintage sono diventati molto diffusi e richiesti. Ma cio' implica il dover fare una ricerca per selezionare un oggetto antico e, per evitare che la futura sposa resti delusa, bisogna rivolgersi a un gemmologo, che potra' garantirne qualita' e provenienza. Tutto il resto dipende dal gusto personale".

Tags:
matrimoni vintagematrimoni tendenzeanelli fidanzamento moda
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.