A- A+
Costume
Messina Denaro, Giletti legge la lettera la figlia: "Noi non ci vergogniamo"

Massimo Giletti legge a "Non è l'Arena" la lettera che Laura Bonaferde ha scritto alla scuola dove insegna

La figlia del boss, Laura Bonafede, ha scritto una lettera alla scuola dove insegna e Massimo Giletti ne legge a "Non è l'Arena" alcuni passaggi salienti. "Cara preside sono dispiaciuta che in questa squallida definisce gogna mediatica sia coinvolta la scuola, dove io insegno. Ho sempre dedicato la mia vita all’insegnamento e all’educazione dei ragazzi. Lo stesso l'ho fatto con l’educazione dedicata a mia figlia, nonostante mio marito e mio padre siamo stati condannati, per aver fatto parte di Cosa nostra. Non sono mai stata coinvolta in alcuna vicenda giudiziaria".

Guarda il video della lettera della figlia del boss letta da Massimo Giletti a "Non è l'Arena"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
figlia del bossla7letteramassimo gilettinon è l'arena





in evidenza
Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

Perrino resta direttore

Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

motori
Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.