A- A+
Costume
Natale, un italiano su 5 cambia la meta delle vacanze per paura
(foto Instagram)

Quasi 11,5 milioni di italiani hanno deciso di trascorrere almeno un giorno fuori casa durante le festivita' natalizie con un deciso orientamento a rimanere in Italia, scelta quest'anno come meta dall'80% dei vacanzieri. E' quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe' per le partenze nelle festivita' di Natale dalla quale si evidenzia un aumento del 9% rispetto allo scorso anno. A pesare sulle destinazioni - sottolinea la Coldiretti - sono i drammatici episodi di terrorismo internazionale che condizionano quest'anno la scelta delle vacanze di piu' di un italiano su cinque (20%) e tra questi 1/3 non andra' in Paesi esteri considerati a rischio ed 1/4 evitera' le grandi citta'.

Anche per questo contenuto - continua la Coldiretti - e' l'aumento della spesa media che sara' di 459 euro per persona con un incremento del 6% rispetto allo scorso anno. Oltre la meta' (52%) dei vacanzieri - precisa la Coldiretti - stara' fuori di casa da 4 giorni ad una settimana, il 25% un massimo di 3 giorni, mentre il 19% da 8 a 15 giorni e il restante 4% di piu'. Il 63% ha scelto di alloggiare in case proprie, di parenti e amici o in affitto, solo il 26% preferisce l'albergo mentre crescono le formule alternative. Sul podio delle destinazioni - continua la Coldiretti - salgono con il 44% i centri urbani, con il 22% la montagna a pari merito con le localita' d'arte con offerte culturali che sono vivaci anche nelle realta' minori mentre l'8% fa rotta in campagna. Sono circa 800mila - stima la Coldiretti - i vacanzieri che per Natale e/o Capodanno hanno scelto l'agriturismo con un aumento stimato del 6% per cento. Gli agriturismi di Campagna Amica lungo la Penisola registrano un balzo nelle prenotazioni provocato dalla ricerca di riposo e di tranquillita' lontano dalle preoccupazioni per i recenti episodi di terrorismo che spingono alla ricerca di mete lontano dalle citta' e dai luoghi affollati.

Una prospettiva sulla quale pesa la situazione delle aree di Lazio, Marche e Umbria che la Coldiretti invita, dove possibile, di continuare a visitare per favorire la ripresa che dipende oltre che dalla ricostruzione anche dal sostegno all'economia e all'occupazione che in queste aree significa soprattutto turismo e cibo. La capacita' di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo resta - continua Coldiretti - la qualita' piu' apprezzata degli agriturismi italiani che si confermano infatti come la piu' valida alternativa ai pranzi e ai cenoni casalinghi delle feste. In Italia ci sono ben 22.238 strutture agrituristiche attive in Italia con un aumento del 33% rispetto a dieci anni fa, un terzo delle quali e' gestito da donne, sulla base dei dati Istat.  

Tags:
natale vacanze pauranatale vacanze terrorismo
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Diletta Leotta e Can Yaman: conduttrice Dazn in Turchia. E la mamma di lui...

Diletta Leotta e Can Yaman: conduttrice Dazn in Turchia. E la mamma di lui...


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.