A- A+
Costume
Salento, alla scoperta di Montesano Salentino e i suoi artisti nel borgo
ATELIER VENANZIO MARRA IMG 7905

C’è una cittadina nel cuore del Salento che, per caso e poi per scelta, ha deciso di fondare la sua identità sulla creatività e sull’arte.

Il caso ha voluto che nascesse a Montesano Salentino un talento assoluto nella scultura e nella pittura, Giuseppe Corrado.

La scelta ha portato il comune di Montesano  a promuovere  una vera accademia di artisti locali, sulle orme del maestro.

Giuseppe Corrado, mancato prematuramente a 56 anni nel 2016, ha dato lustro a Montesano con una carriera sfolgorante che ha portato le sue opere in giro per il mondo, con mostre a Hong Kong, Monaco, Colonia,  Johannesburg,  e premi prestigiosi tra cui il Diplôme de Médaille d’Argent in Arte conferito a Parigi nel 2012, con il riconoscimento di più grande scultore italiano vivente.

Da Corrado é nata una generazione di allievi appassionati e talentuosi che tengono in vita una  tradizione artistica con  vari stili e linguaggi.

MONTESANO CALVARIO IMG 7832MONTESANO CALVARIO IMG 7832
 

Così, oggi, chi visita Montesano Salentino, un  borgo di 2500 anime, ha la sorpresa di trovare, in un’area che si può percorrere in una passeggiata a piedi, numerosi  atelier.

Sono quelli di Orlando Cazzato in arte noto con lo pseudonimo di Nando Mule, pittore figurativo classico e contemporaneo, di Venanzio Marra, architetto, che nelle sue opere rielabora l’informale, la pop art, l’arte povera e il gusto per il mondo degli scarti e delle macerie, dei fratelli Margarito, che nel loro laboratorio realizzano  sculture ed ornamenti architettonici, utilizzando la tipica pietra leccese. www.artstudio-margarito.it 

Ma soprattutto é imperdibile la visita alla Galleria di Giuseppe Corrado.

Qui si rimane affascinati da forme e figure contorte, fissate nella pietra, nel marmo di Trani, in legno di noce e d’ulivo, gesso e creta, oppure nelle tele dai colori bruciati e intensi tipici del Salento.

Espressione di sofferenza, inquietudine, tormento, che Corrado ha voluto interpretare in tutta la sua lunga/breve carriera, con bocche digrignate nel vuoto, sagome incappucciate dalle orbite buie, masse grandiose che sembrano urlare, tra rivolta e vitalismo.

MONTESANO SALENTINO GALLERIA CORRADO IMG 7879MONTESANO SALENTINO GALLERIA CORRADO IMG 7879
 

Anche se nel corso della sua opera, Corrado ha voluto portare anche un messaggio di serenità e di pace in tanti luoghi del mondo, con il grande Gesù in legno  donato nel 1994 a  Papa Giovanni Paolo II e con l’omaggio a Nelson Mandela, nel 1998,  di una importante opera dal titolo Sole salentino.

Come dice Helen Mirren, che ha casa in Salento ed è grande amica della famiglia Corrado, “Chi guarda le sculture di Giuseppe Corrado trova una parte di sé, la più oscura e nascosta. In essa, il bene e il male coesistono, come l’amore e l’odio, come la verità e la menzogna.”

Appena fuori Montesano, appartiene alla famiglia Corrado anche l’imponente masseria Palmieri che era diventata l’ultimo laboratorio dell’artista, inserita nell’enorme Parco delle Pietre, dove i grossi blocchi attendono una mano che li interpreti e li faccia vivere. www.giuseppecorrado.com

Forse la drammaticità espressa da Corrado deriva da quelle scene di convulsioni e spasmi a cui assisteva da bambino nella festa estiva di San Donato, il santo della malattia mentale, a cui gli abitanti di Montesano si rivolgevano per devozione con rituali antichissimi. 

Oppure deriva dalla drammaticità rappresentata nel Calvario, una grande opera monumentale, posta sulla via principale del paese, come abside di un’ipotetica chiesa che ha per volta il cielo.

MONTESANO GALLERIA GIUSEPPE CORRADO IMG 7874MONTESANO GALLERIA GIUSEPPE CORRADO IMG 7874
 

Lungo questa  strada, che porta da Maglie a  Santa Maria di Leuca, ultima punta d’Italia, al tramonto, le pietre  si illuminano di riflessi caldi nelle facciate barocche della Chiesa Madre e dell’imponente nobiliare Palazzo Bitonti.

Sul filo dell’arte il viaggio in questa parte del Salento offre altri magnifici spunti.

Il capoluogo Lecce è il trionfo di quello stile tipico definito “barocco leccese”, evidente soprattutto nella basilica di Santa Croce: in facciata un'enorme balconata sostenuta da telamoni che raffigurano figure grottesche, animali fantastici e allegorici, putti abbracciati ad oggetti simbolici e il magnifico rosone intagliato come un merletto di pietra.

A pochi chilometri ci attende invece lo splendore degli affreschi di Santa Caterina a Galatina, uno dei più celebri monumenti dell'arte romanica  in Puglia.

Davvero  strabiliante per il ciclo pittorico che  decora completamente l’interno: influenze di matrice giottesca e di scuola senese per raccontare le Scene dell'Apocalisse, le Storie della Genesi, le Gerarchie Angeliche, la vita di santa Caterina d'Alessandria.  Per la vastità dei cicli pittorici, la basilica di Galatina  è seconda solo alla basilica di San Francesco d'Assisi.

Sul filo dell’arte un  itinerario perfetto proprio per l’autunno e per un turismo slow, lontano dai grandi raduni costieri estivi.

Dove sostare:

La Dolce Vita: ristorazione tipica salentina, pittule, fave e cicoria, parmigiana di melanzane, sagne incannulate, orecchiette, salsiccia e funghi, pucce alle olive e la specialità dello spumone. Tel 0833763172,  3282874659

Riz Salento Guest House: un B&B confortevole e accogliente, a un passo dagli atelier degli artisti, tel.  3939466633 

Tutte le info: www.montesanosalentino.it 

MONTESANO SALENTINO SPECIALITà IMG 8017MONTESANO SALENTINO SPECIALITà IMG 8017
 

              

Commenti
    Tags:
    salentomontesano salentinoartistigiuseppe corrado
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Nulla di cinese è mai durato... Ma ora si battono tutti i record

    Covid vissuto con ironia

    Nulla di cinese è mai durato...
    Ma ora si battono tutti i record

    i più visti
    in vetrina
    Giulia De Lellis senza trucco: "Accettarsi? È lunga, ma ce l'ho fatta". VIDEO

    Giulia De Lellis senza trucco: "Accettarsi? È lunga, ma ce l'ho fatta". VIDEO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Toyota apre il pre-booking di Nuova Yaris Cross Hybrid

    Toyota apre il pre-booking di Nuova Yaris Cross Hybrid


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.