A- A+
Costume
Sanremo 2017 come il Superbowl. Lo spot è viral. E la pubblicità vola. I dati

"Un mix ben riuscito di conduzione, ospiti e cantanti, che ci ha permesso di raggiungere un pubblico più giovane e di mettere a segno una raccolta pubblicitaria record". Così Fabrizio Piscopo, amministratore delegato di Rai Pubblicità, la concessionari del servizio pubblico, commenta con Affaritaliani.it il Festival di Sanremo 2017 dopo il weekend trionfale che ha portato alla vittoria di Francesco Gabbani con la sua "Occidentali's Karma".

Innanzitutto, i numeri.

"E' stato un festival decisamente eccezionale: abbiamo avuto una media di share del 50,7%. Un numero molto, molto alto che non veniva raggiunto dal 2002".

Di pari passo è andata la raccolta pubblicitaria.

"Un totale di 26 milioni di euro lordi contro i 24,3 milioni raccolti nel 2016, cifra che aveva già segnato un record storico".Come è cambiato il target di quest'anno?

"C'è stato un deciso ringiovanimento: siamo scesi di tre anni medi, un risultato quasi incredibile dovuto più alla musica che non agli ospiti. Ci sono stati cantanti molto giovani e molto seguiti sui social. Lo stesso ballerino della Telecom (Just Some Motion, all'anagrafe Sven Otten, protagonista degli spot TIM insieme alla voce di Mina, ndr) arriva da Youtube. Quindi un festival con molto web".
 

Fabrizio PiscopoFabrizio Piscopo
 

TIM è stato sponsor unico del Festival.

"Una vera e propria partnership, che ci ha permesso di concentrare l'attenzione sulla raccolta extra sponsor. Non solo: questa è stata l'iniziativa speciale più bella realizzata negli ultimi 4 anni, da quando io sono in Rai Pubblicità. Tim ha prodotto spot apposta per il Festival di Sanremo, come avviene negli Stati Uniti per il Superbowl, quindi ha interpretato benissimo il suo ruolo di main sponsor. Poi l'idea di fare la telepromozione con il ballerino dal vivo è stata molto carina e molto innovativa".

Quali sono stati gli altri ingredienti di successo del Festival?

"Credo che il merito arrivi da un mix complessivo, senza sbavature in nessuna direzione. Innanzitutto la coppia Conti - De Filippi ha funzionato bene. Poi l'altissimo livello degli ospiti e, in particolare, l'angolino comico di Maurizio Crozza. E' stato un festival che si è distinto anche per la sua semplicità, a partire dall'arredamento essenziale dell'Ariston. Una semplicità che, unita alla velocità della conduzione da parte di Conti, ha vinto quella classica noiosità del Festival di Sanremo, che c'è sempre visti i tempi molto lunghi".

Maria Carla Rota

Sanremo 2017/ Il Festival dei record, dallo share alla pubblicità


La raccolta pubblicitaria del Festival di Sanremo 2017 è stata di 26,1 milioni di euro, con una crescita del +7,4% rispetto ai 24,3 milioni di euro del 2016. La raccolta media per cliente è aumentata invece del 30% rispetto allo scorso anno. Tra i diversi mezzi di comunicazione ad attirare la gran parte degli investimenti è la televisione con 24,5 milioni di euro, seguono il web (1 milione di euro), la radio (0,5 milioni di euro) e altro (0,1 milioni di euro). 

***************************************************************************************************

Sanremo: evento social di sempre in Italia, 37 mln di interazioni 

Sanremo, 12 feb. - Con 37,3 milioni di interazioni sui social Facebook, Twitter e Instagram da martedi' 7 a ieri sera, questa edizione del Festival di Sanremo conquista il record di evento piu' social di sempre in Italia. Solo ieri ci sono state oltre 6 milioni di interazioni. Su Twitter ci sono state 539mila interazioni, mentre gli utenti 'cinguettanti' che hanno partecipsto ieri sera sono 71mila. La parola piu' 'twittata' e' stata "vincere", quindi "gabbani" e poi "sanremo", a conferma che anche gli utenti Twitter avevano puntato su chi avrebbe poi vinto. Durante le cinwue serate, il Festival ha raccolto il 64% di tweet con sentiment positivo, anche qui il piu' alto. L'hashtag piu' utilizzato e' stato quello ufficiale #sanremo2017 con 428mila ricorrenze. Gli account ufficiali del Festival su Facebook e Instagram hanno generato rispettivamente 317mila e 84mila interazioni. La foto su Instagram che ha raccolto il maggior numero di like e' quella che ritrae Elodie sul palco mentre si accinge a cominciare la propria esibizione. Su RaiPlay la diretta streaming della serata finale ha registrato poco meno di 580mila media views (+70% sul 2016) e le cinque serate hanno registrato complessivamente 2,5 milioni media views (+67% sullo scorso anno). Sempre ieri, i Video on Demand hanno toccato quota 1,7 milioni media views (+14% rispetto al 2016), mentre nelle cinque serate 7,4 milioni (+33%). Il video piu' visto durante l'intero Festival e' stato quello di "Che sia benedetta" di Fiorella Mannoia con oltre 536mila visualizzazioni. Crescita esponenziale degli account ufficiali del Festival, su Facebook si e' passati dai 402.337 Fan del 23 gennaio ai 572.474 di oggi (+42,2%). Nello stesso periodo, su Twitter si e' passati dal 145.924 follower agli attuali 165.482 (+13,4%) a fronte di 1.070 tweet scritti dall'account nello stesso periodo. Su Instagram, dai 29mila follower del 23 gennaio agli attuali 202mila con un incremento del 597%. Una curiosita? I numeri del Facebook live di utenti unici connessi in contemporanea sull'account ufficiale del Festival rispecchiano esattamente il podio: 1200 per Gabbani, 900 per Mannoia, 600 per Ermal Meta. 

 

 

 

 

 

 

 

Tags:
fabrizio piscopo rai pubblicitàfabrizio piscopo sanremo 2017fabrizio piscopo pubblicità sanremo 2017sanremo 2017 pubblicitàsanremo 2017 raccolta pubblicitaria
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.