A- A+
Costume
Londra, i nudi di Schiele sono scandalo. Censurati i manifesti della mostra
Da Twitter

Niente sesso, siamo inglesi. A Londra continuano su questa linea. La Royal Academy di Vienna, insieme con l’Albertina Museum, ha infatti deciso di dedicare una mostra (Klimt/Schiele Drawings from the Albertina Museum, Vienna, dal 4 novembre 2018 al 3 febbraio 2019) a Gustav Klimt ed Egon Schiele, pittori protagonisti della Secessione viennese, le cui opere fecero scandalo. E cento anni dopo continuano a farlo. A Londra infatti i due artisti sono stati sottoposti alla censura: su metro e autobus “Transport for London” ha preteso che le nudità fossero coperte. "Sorry. 100 years old but still too daring". Ovvero: "Scusate: abbiamo cent’ anni ma siamo ancora troppo audaci".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    schiele mostra londramostra londra schiele
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.