A- A+
Costume
Trump, i neonazi e la bufera su New Balance. "Scarpe ufficiali dei bianchi"
Foto Instagram

Solo una settimana fa decine di americani hanno incendiato o danneggiato le proprie sneaker New Balance dopo che un manager del marchio si è schierato a favore della presidenza Trump. "Barack Obama è rimasto sordo alle nostro richieste e, francamente, con il presidente Trump sentiamo che le cose andranno per il verso giusto", aveva scritto su Twitter Matthew LeBretton, vicepresidente del marchio, riferendosi alla Partnership Trans Pacifica (o Tpp), accordo che promuove il libero scambio e investimento tra Paesi partner, che Trump ha promesso di abolire. New Balance, dopo le polemiche, aveva rettificato dicendo che i vertici si erano limitati a contrastare un trattato che lederebbe chi investe e produce in America.

Ora una nuova gaffe da gestire. Lo scorso weekend il blogger neo-nazista Andrew Anglin ha scritto sul proprio sito che le New Balance sono le scarpe per persone di razza bianca e che, da quando il brand ha appoggiato Trump, si augura che vengano considerate come parte di una divisa per chi sostiene queste idee.

Nuova dichiarazione di New Balance, che prende le distanze da posizioni razziste e discriminatorie di ogni genere.

Tags:
new balance trumpnew balance nazi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes

Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.