A- A+
Costume
Trump, un altro "due di picche". Jennifer Holliday rinuncia a cantare per lui

Trump, lo "schiaffo" da Jennifer Holiday

 

Di fronte alla critiche furiose dei suoi fan, la star nera di Broadway Jennifer Holliday ha rinunciato a cantare per Donald Trump in occasione del suo insediamento alla Casa Bianca. In una lettera aperta l'artista ha fatto sapere che la sua presenza e' stata cancellata, contrariamente a quanto annunciato ancora ieri dal comitato organizzatore dell'evento.

 



Trump e i cantanti che si esibiranno per lui




Holliday era una delle rare artiste nere che si doveva esibire per Trump al Lincoln Memorial. Vincitrice di un Tony Award nel 1982 per il musical "Dreamgirls", dal quale è stato tratto un film che ha avuto come protagoniste Beyonce e Jennifer Hudson, si è fatta conoscere anche per delle registrazioni R&B e pop ed è molto rispettata nella comunità omosessuale. Nella lettera aperta pubblicata sul sito TheWrap, Holliday scrive di aver deciso di non cantare più al concerto dopo aver letto un articolo sul sito The Daily Beast intitolato "Jennifer Holliday si esibirà all'investitura di Trump, cosa che infrange il cuore dei suoi fan gay".
 



 

Trump, tutto pronto per l'inaugurazione



 

Solo pochi giorni fa, con la star del country Toby Keith che ha accettato di suonare al tradizionale concerto organizzato alla vigilia dell'inaugurazione del nuovo presidente americano, Donald Trump aveva posto fine alla ricerca di una grande divo disposto ad esibirsi per lui. Saliranno sul palco anche la band rock 3 Doors Downe il musicista country noto per le sue canzoni patriottiche Lee Greenwood, mentre la star di Broadway Jennifer Holliday ha, appunto, "dato buca".

Il concerto, in calendario il 19 gennaio nella capitale americana al Lincoln Memorial, e' stato denominato, "La celebrazione di benvenuto per rendere l'America di nuovo grande", riecheggiando lo slogan elettorale di Trump. E' probabile che anche l'attore hollywoodiano Jon Voight faccia un'apparizione. "Il presidente eletto Donald Trump ha chiarito che questa inaugurazione e' per il popolo americano", ha osservato in una nota il presidente del comitato elettorale Tom Barrack.

"La 58esima inaugurazione - ha detto Barrack - celebrera' la storia e l'eredita' americana, indicando la strada per un futuro piu' brillante e coraggioso per tutti gli americani". Tra gli altri eventi della vigilia, "Voices of the People", con la partecipazioni di una serie di bande musicali. Nel 2009, alla vigilia del secondo mandato del presidente Barack Obama, al concerto del Lincoln Memorial si esibirono Beyonce, Shakira, Bruce Springsteen, gli U2, Stevie Wonder e la super star del country Garth Brooks.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
trump jennifer hollidaytrump concerto cantanti
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...

i più visti
in vetrina
Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.