A- A+
Costume
Italia, il lusso riparte col botto. Fiumi di soldi da arabi e russi


I super ricchi mondiali, che richiedono suite da 10.000 euro a notte, con maggiordomo, personal trainer e degustatore inclusi non rinunciano a spendere, ma al contrario persistono nel soggiornare nel Belpaese. L'Italia sta vivendo un boom del turismo di alta gamma. A certificare il trend e' Bernabo' Bocca, presidente di Federalberghi: "Secondo le nostre prime stime, l'affluenza 2015 nelle strutture extralusso, situate nelle regioni che gia' offrono questo tipo di servizi, oscilla tra un +10% e +20% rispetto allo scorso anno. Un vero e proprio boom, che coinvolge: la Costa Smeralda, Capri, le localita' top della Liguria, come Portofino, ma anche Milano, Como e la zona limitrofa, sia per l'Expo che per l'attrazione esercitata dalla citta' sulla comunita' internazionale piu' ricca. Un'esplosione del turismo di lusso soprattutto proveniente dai paesi arabi, con un ritorno dei turisti statunitensi agiati, una stabile affluenza dei turisti italiani e una tenuta, nonostante tutto, di quelli russi. Ripeto: sono prime stime non numeri ancora ufficiali ma indicative di un trend". La tendenza e' confermata da uno dei top player del turismo di lusso, CastaDiva Resort & Spa di Blevio, struttura alberghiera a 5 stelle del lago di Como, che ha ospitato vip e personaggi pubblici, come i One Direction, Stevie Wonder, Robert De Niro, George Clooney, Ge'rard Depardieu. Andrea Luri, general manager di CastaDiva, conferma: "Dal punto di vista delle nazionalita' l'affluenza piu' alta che registriamo quest'anno e' rappresentata dagli arabi: Sauditi e Qatarioti in testa. Dal 12 luglio abbiamo ospitato una principessa saudita e una famiglia reale del Quatar".

"Abbiamo anche ricevuto una parte della corte del re saudita Salman, dopo la partenza, causata dalle polemiche, dalla Costa Azzurra a luglio. E poi e' stato utile anche il calendario di quest'anno: il periodo di Ramadan quest'anno intercorreva tra meta' giugno e la seconda settimana di luglio, lasciando quindi libero il periodo di luglio e agosto, da cui il boom di presenze dalla Penisola Araba". Quanto al cliente italiano, secondo Luri il dato e' stabile: "Il dato rimane costante e stabile, va detto pero che il 90% della nostra clientela e' estera: rispetto al 2014 registriamo piu' 40% di presenze dai paesi arabi, una costante affluenza dei clienti russi pero di provenienza europea, che rimangono sostanzialmente invariati, una crescita delle presenze americane, che sono quasi raddoppiate e in percentuale crescono quanto gli arabi, ma che nel 2015 hanno un margine di spesa triplicato. Mentre tra gli europei registriamo una lieve crescita della Francia e una sostanziale stabilita' da parte dei turisti tedeschi. I super ricchi vogliono comfort assoluto e per questo non badano a spese. Una nostra suite costa 10 mila euro a notte. Per le ville piu' esclusive abbiamo liste d'attesa fino a fine settembre. Questa clientela - conclude - esige staff dedicati e il maggiordomo disponibile h24. Non e' un turista che si accontenta di servizi canonici. No, grazie al cielo i piu' facoltosi continuano a spendere e a investire sul turismo italiano".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ricchituristialberghilussosuperricchi
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.