A- A+
Costume
Unioni civili, prima coppia si sposa a Bologna: "Ora legge su adozione"

Dopo il 'traguardo' raggiunto con le unioni civili ora l'aspettativa e' una legge che consenta l'adozione anche alle coppie dello stesso sesso: e' quanto chiedono Eleonora ed Anna protagoniste della celebrazione in Comune della prima unione civile tra due donne a Bologna. Sull'adozione "purtroppo in Italia andiamo sempre per le lunghe. Speriamo che questa legge - ha detto Eleonora al termine della cerimonia in Sala Rossa a cui ha partecipato anche il figlio di 9 anni - arrivi il prima possibile. Non e' giusto che ci siano tanti bimbi che vivono nelle case famiglia senza l'amore di nessuno e che allo stesso tempo si neghi questa possibilita' a molte coppie che avrebbero tanto da dare ai bambini in termini affettivi". In attesa di eventuali sviluppi legislativi la coppia festeggera' 'il matrimonio' celebrato dal sindaco di Bologna, Virginio Merola. "Ce l'abbiamo fatta - ha detto Anna - abbiamo le fedi e siamo 'sposate'. Rimane tutto come prima ma abbiamo la possibilita' di starci vicino con i diritti che prima non avevamo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
unioni civili bolognaunioni civili anna eleonora "spose" bolognabologna unioni civilibologna spose anna eleonora
in evidenza
BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

Scatti d'Affari

BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

i più visti
in vetrina
Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la nuova Micra elettrica

Nissan svela la nuova Micra elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.