A- A+
Home
Covid, in Nepal è boom di contagi
La Presse

Nel Nepal è bufera. Non di neve ma di contagi da Sars Cov 2. La situazione è molto grave e preoccupante, simile a quella indiana. Gli ospedali sono già al collasso e le previsioni per i prossimi giorni rasentano la catastrofe.

Secondo quanto dichiarato dal presidente della Croce Rossa nepalese, Netra Prasad Timsina “se non riusciremo a contenere l'ondata di contagi da Covid, quello che sta già accadendo in India accadrà ben presto anche in Nepal”.

E pensare che fino ad un mese fa la situazione sembrava essere sotto controllo. Ma le cose sono cambiate e da una media di circa 100 contagi al giorno si è già arrivati ad oltre 8.500.

Ed è partita la corsa a chiedere aiuti all'estero. Il sistema sanitario locale è estremamente fragile. Pochi i posti letto disponibili nelle terapie intensive, solo 1.595, e scarseggiano anche i respiratori, meno di 500.

Pochi anche i dottori disponibili tanto che il ministero della Salute ha dovuto richiamare in servizio i medici pensionati. Per tutti i turni sono raddoppiati.

Simile a quella indiana è anche la situazione vaccinale. I cittadini nepalesi che hanno avuto la prima dose sono solo il 7 percento contro il 10 percento dell'India.

Secondo gli analisti, una delle possibili cause del grave incremento di contagi è dovuto alla presenza di cittadini indiani che erano entrati nelle scorse settimane in Nepal dalla confinante India, per scappare dall'epidemia nel proprio Paese.

Anche in Nepal come in molti paesi dell'area, lo screening dei contagi è di difficile attuazione. Molti contagi, infatti, non vengono registrati, soprattutto nella zone rurali del Paese. Nel frattempo, il Governo sta pensando di prolungare il lockdown dichiarato il 29 aprile scorso. Previsto per soli quindi giorni, le autorità stanno valutando di estenderlo almeno fino alla fine di maggio.

 

Commenti
    Tags:
    coronaviruscovidnepalindia


    in evidenza
    Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

    Guarda il video

    Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

    Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.