A- A+
Cronache
Alberto Stasi esce già dal carcere. La mamma di Chiara: "Dura da accettare"
Omicidio Chiara Poggi, Alberto Stasi condannato a 16 anni. Foto Lapresse

Omicidio Garlasco, la rabbia della mamma di Chiara Poggi: "Stasi esce dal carcere? Scoprirlo così non è giusto"

Da quattro mesi Alberto Stasi, dal dicembre 2015 in carcere a Bollate per scontare la condanna a 16 anni per l'omicidio della fidanzata Chiara Poggi del 13 agosto 2007 a Garlasco (Pavia), esce ogni giorno per andare a lavorare fuori e per poi fare rientro. La notizia, diffusa ieri dal Corriere della Sera, è stata commentata con rammarico dalla mamma di Chiara Poggi.

"Non lo sapevo nessuno ce l’ha detto. Abbiamo dovuto saperlo da un giornale. Questo non è giusto, non è umano", dice la signora Rita in un'intervista a il Giornale. "Sapevamo che prima o poi sarebbe potuto accadere. È la legge, e la legge non si discute. Ma scoprirlo in questo modo è stato brutto. Noi non è che non siamo nessuno, siamo la parte offesa di questa storia, siamo la famiglia della ragazza che è stata uccisa. Non so in quale modo potevamo venire avvisati, a quale ufficio competesse, se doveva avvisarci il carcere o qualcun altro, ma sono sicura che un modo diverso da questo era possibile".

Secondo la mamma di Chiara, sarebbe "certa la sua colpevolezza, e dopo solo 7 anni esce di prigione"... Aggiunge sempre a il Giornale: "Il rapporto abbiamo scelto noi di interromperlo definitivamente poco dopo la morte di Chiara, quando abbiamo iniziato a capire cosa era accaduto. Nei primi giorni non immaginavamo che potesse essere stato lui, ce lo siamo tenuti vicino anche ai funerali. Poi mentre le indagini andavano avanti e gli indizi emergevano abbiamo iniziato a renderci conto sempre di più che era stato lui".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alberto stasichiara poggiomicidio garlasco
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

Affari va in rete

Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO





motori
Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.