A- A+
Cronache

 

 

viagra

Quando mancano le forze per lavorare al meglio viene in aiuto un pillolina magica.

In Germania è boom di richieste per il viagra del lavoro, uno psicofarmaco, o un cocktail di medicinali che "aiutano" a trovare la concentrazione e a lavorare al là delle proprie forze. Sono sempre più i manager che fanno uso di queste sostanze che aiutano a sentirsi più sicuri e in forma e a lavorare con più energia ma che hanno moltissimi effetti collaterali.

Le conseguenze di un uso massiccio di questi farmaci sono da far venire i brividi: tossicodipendenza, ipersensibilità, impotenza... e soprattutto rischiano di produrre un effetto contrario a quello desiderato, ossia costringere a letto malati i "furbetti" della pillola. Secondo i calcoli della AOK, la cassa di malattia pubblica tedesca, dal 2002 al 2012 il consumo del Viagra per il lavoro è aumentato del 400%. E sono sempre più le persone che sono costrette a chiedere un congedo per malattia proprio a causa degli effetti collaterali prodotti dall'abuso di psicofarmaci.

L'abuso di queste pillole, che trasformano il dipendente in un vero e proprio zombie, è frequente soprattutto in paesi super efficienti come la Germania. Ma non solo. Gli esperti avvertono "la situazione da qui a pochi anni può diventare molto pericolosa" . Va sottolineato che non stiamo parlando di droghe ma di sostanze legali come antidepressivi e stimolanti e la dipendenza da questi farmaci viene curata con altri psicofarmaci.

Tags:
viagragermaniamanager
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Maserati svela la nuova GranTurismo

Maserati svela la nuova GranTurismo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.