A- A+
Cronache
medicinali

Erika stava camminando tranquillamente per strada. All'improvviso si è fermata e si è accasciata per terra. Ed è morta. Inspiegabile tragedia per una donna rumena di 42 anni, residente ad Ascoli Piceno. Aveva appena fatto un'iniezione contro l'influenza. L'ipotesi: l'antibiotico è stato somministrato per via endovenosa e non intramuscolare. E' stata subito aperta un'inchiesta.

E' successo a Comunanza, in provincia di Ascoli Piceno. La vittima è Erika Anna Avrai, romena di 42 anni. La donna era andata dal medico curante che le aveva prescritto un antibiotico. Forse l'iniezione è stata fatta per via endovenosa e non intramuscolare. E' stata aperta un'inchiesta mentre a breve sarà effettuata l'autopsia.

I carabinieri hanno trasmesso una prima informativa al magistrato inquirente, che dovrà anche stabilire se dopo aver acquistato il medicinale in farmacia, la romena se lo sia somministrato da sola, o se sia ricorsa all'aiuto di qualcuno, che ha poi commesso il tragico errore. I primi a soccorrerla sono stati alcuni passanti, poi è arrivato il medico curante e subito dopo un'ambulanza del 118. Ma per la donna non c'era più nulla da fare.

Tags:
antibioticoinfluenzaascoli
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.