A- A+
Cronache
Bibbiano, riesplode il caso: la ex moglie di Foti accusata di falso e frode
Caso Bibbiano, Claudio Foti assolto

Bibbiano, il processo per traumi subiti da bambini affidati: nei guai l'ex moglie di Claudio Foti

Esplode un nuovo caso Bibbiano, questa volta ad essere coinvolta nell'inchiesta e dover addirittura andare a processo è la ex moglie dello psicoterapeuta Claudio Foti, Nadia Bolognini. Foti era finito al centro dello scandalo dei bambini tolti ai genitori, ma poi era stato definitivamente assolto. Quello che l’accusa rappresentava come un secondo Sistema Bibbiano a Torino - riporta La Verità - in realtà non ha trovato riscontro, non ci sarebbe stato accordo tra i servizi sociali di Torino e le parti private per strappare alla famiglia d’origine due fratellini nigeriani, un bambino e una bambina, da affidare a una coppia di donne Lgbt che, nel 2013, aveva scelto come consulente proprio Nadia Bolognini.

Leggi anche: Piscina, lo speaker di Rtl accusato di pedofilia: ecco gli interventi in radio

Ma se per dirigenti e funzionari dei servizi sociali il giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Torino, ha disposto il "non luogo a procedere" per tutte le imputazioni, Bolognini e le due mamme affidatarie dovranno invece affrontare un processo con le accuse di falso e frode processuale. Ciò che dalla sentenza emerge in modo marcato è un clamoroso fallimento delle istituzioni. L'accusa sostiene - e lo riporta La Verità - che i bimbi affidati a due mamme omosessuali, che però avrebbero nascosto la loro unione, avrebbero subito traumi. Non solo, anche lo Stato avrebbe fallito nella difesa dei bambini.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.