A- A+
Cronache
carcere galera 2

Il governo dà lo stop alla custodia cautelare per gli stalker. Pur in piena emergenza femminicidio. Fuori di galera anche chi è responsabile di finanziamento illecito. Ma qualcuno che paga c'è sempre. E' l'assurdo caso di una bimba di due mesi, rinchiusa nel carcere della Dozza, a Bologna. La sua mamma, una ragazzina di 19 anni, non può ottenere i domiciliari perché "ha precedenti importanti". E la piccola bimba è costretta a vivere dietro le sbarre.

Come riferisce l'agenzia Dire, Massimo Ziccone, responsabile dell’area educativa del carcere della Dozza, conferma la notizia che da quasi 30 giorni una bambina di appena due mesi è reclusa insieme alla madre 19enne. La vicenda è stata resa nota dopo la visita in carcere dei due parlamentari PD Sergio Lo Giudice e Rita Ghedini, che hanno denunciato pubblicamente la presenza della bimba, chiedendo che venisse evitato che la piccola trascorresse altro tempo in cella insieme alla madre, ma non si può sapere ancora: “in questi casi, dal carcere sollecitiamo sempre l’autorità giudiziaria competente (nello specifico un gip bolognese)" dice Ziccone "affinchè la madre possa essere trasferita assieme al figlio in una struttura alternativa”.

La 19enne è in attesa di giudizio: “la ragazza ha dei precedenti importanti nell’ambito dello stesso tipo di reato”, e questo non permetterebbe misure alternative alla custodia cautelare in carcere, e dall’altra “non ci sono parenti in Italia a cui affidare temporaneamente la bambina”. Infatti, pur essendo italiana, “la madre ha il resto della famiglia in Croazia e anche il padre non e’ nel Paese”.

Sono arrivati anche gli operatori di Telefono Azzurro, che si recano alla Dozza due volte al mese e intrattengono i bimbi giocando. Ziccone ha raccontato poi che in passato ci sono stati altri casi difficili: “Tempo fa era stata fermata all’aeroporto, per spaccio internazionale, una donna sudamericana con un bimbo di meno di tre anni. La donna non aveva parenti in Europa, e ci vollero diversi mesi prima che lei e il bambino venissero trasferiti in una casa famiglia”. “

Tags:
bimbacarcerebologna
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.