A- A+
Cronache
Bryan Johnson, la follia per non invecchiare: si inietta il sangue del figlio
L'imprenditore americano Bryan Johnson

Bryan Johnson e il sangue del figlio

Una ne pensa, cento ne fa. La descrizione perfetta per Bryan Johnson, imprenditore americano di 45 anni che da sempre è ossessionato dalla riconquista della giovinezza. Un po’ come Dorian Gray.

Johnson è il fondatore di Braintree, azienda specializzata in sistemi di pagamento mobile e web per società di e-commerce, il cui intero pacchetto azionario è stato rilevato da PayPal per oltre 800 milioni di dollari. Da quel momento, Bryan si è dedicato in maniera esasperante alla ricerca dell'elisir di lunga vita.

Sveglia alle 5 del mattino, integratori, uno staff di medici che lo segue ogni giorno con una tabella di marcia durissima. Ma l'ultima trovata ha superato per eccentricità - e per rischi - ogni aspettativa: Johnson ha infatti deciso di iniettarsi un intero litro di sangue del figlio 17enne per assicurarsi l'immortalità.

LEGGI ANCHE: Cracco, dopo lo scoop di Affari sul rosso in Galleria ci riprova a Portofino

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bryan johnsonelisiretàfigliogiovanesangue
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.