A- A+
Cronache
antonio conte

Proseguono le audizioni della procura della Federcalcio per l'inchiesta sul filone Bari-bis del calcioscommesse. Martedì sono stati ascoltati Corrado Colombo e Fabio Brini, mentre l'ex presidente del Treviso, Ettore Setten, non si é presentao. Giovedì 14 marzo sarà il turno di Vitali Kutuzov, l'ex Bari dovrà chiarire il senso di alcune frasi attribuite ad Antonio Conte.

Nel frattempo l'allenatore della Juventus è stato sentito per circa tre ore dal pool della procura federale, presieduta da Stefano Palazzi. Si è trattato di un colloquio cordiale e sereno, stando a quanto detto dallo stesso Conte all'uscita, e secondo il sentire comune dovrebbero essere sparite le ultime nubi all'orizzonte, che prospettavano un altro deferimento per omessa denuncia per il tecnico bianconero. Ma la testimonianza di Kutuzov sarà quella chiave.

Intanto è stata respinta la richiesta di scarcerazione presentata dagli avvocati di Almir Gegic, lo slavo che si trova al centro dell'inchiesta sul calcioscommesse. Secondo il Gip del tribunale di Cremona Guido Salvini infatti l'ex giocatore avrebbe coperto con una versione falsa la manipolazione delle gare di serie A, rendendo impossibili gli arresti domiciliari.

Tags:
calcioscommessekutuzovconte
in evidenza
Grandine-temporali al Nord Caldo super africano al Sud

Previsioni Meteo

Grandine-temporali al Nord
Caldo super africano al Sud

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.