A- A+
Cronache
Clamorosa rapina alla Camera. Svaligiata la banca interna

E' di circa 10 mila euro il bottino della rapina messa a segno da un malvivente nell'agenzia del Banco di Napoli all'interno di palazzo San Macuto, sede distaccata della Camera dei Deputati in via del Seminario. Il rapinatore è stato arrestato e lavorerebbe proprio alla Camera. Secondo la ricostruzione degli investigatori dell'Ispettorato della Camera, dopo il colpo l'uomo è uscito dall'edificio da un'uscita secondaria che da' su via del Seminario. La cassiera della banca e' in stato di choc. Si tratta della palazzina dove hanno sede le Commissioni bicamerali e il Copasir. L'istituto di credito si trova al pianterreno del palazzo.

Il colpo sarebbe stato messo a segno poco prima delle 9.30. Sono stati i dipendenti della Camera a segnalare la rapina al 113 riferendo l'uomo aveva minacciato il cassiere, allontanandosi poi dall'uscita secondaria della palazzina. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Trevi e della Polizia Scientifica che dovranno ora visionare l'immagine di sorveglianza del palazzo.

Tags:
camerarapinabancasan macuto
in evidenza
Meteo, un vero colpo di scena Torna l'anticiclone delle Azzorre

Un evento storico...

Meteo, un vero colpo di scena
Torna l'anticiclone delle Azzorre

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Renault apre i preordini online di Nuovo Austral

Renault apre i preordini online di Nuovo Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.