A- A+
Cronache
home

Una italiana residente nella nota localita' turistica messicana di Playa del Carmen e' stata violentata da due poliziotti, che sono stati arrestati. Lo hanno riferito i media messicani. I fatti risalgono al 12 febbraio. I due poliziotti intervennero alle 4 del mattino nei pressi della discoteca Cocomaya, dopo aver sorpreso il compagno della donna, anch'egli italiano, a urinare per strada e chiesero alla coppia 3mila pesos (circa 178 euro) per lasciarli andare. Davanti al rifiuto della coppia di consegnare il denaro, i due poliziotti abusarono dell'italiana dopo aver immobilizzato il suo compagno.

La giustizia ricerca il loro capo che è scappato dopo aver partecipato al delitto, come indicano le autorità giudiziarie dello Stato di Quintana Roo. "Non possiamo permetterci alcun abuso in nessuna corporazione, sia della sicurezza pubblica, della circolazione o dei pompieri", ha detto Cristina Torres. L'episodio di violenza avviene dopo lo stupro di sei turiste spagnole lo scorso 4 febbraio in una casa in affitto ad Acapulco, la cittadina balneare situata al sud del Messico, sulla costa del Pacifico. Per quell'episodio sei uomini sono stati arrestati.

Tags:
cancunmessicostupro
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.