A- A+
Cronache
Carola Rackete: "Processate Matteo Salvini per istigazione a delinquere"
Matteo Salvini e Carola Rackete

Carola Rackete: "Processate Matteo Salvini per istigazione a delinquere"


Carola Rackete ha già ottenuto il rinvio a giudizio di Matteo Salvini per diffamazione, ma, tramite i propri legali, chiede che all'ex ministro dell'Interno sia contestato anche il reato di istigazione a delinquere.

I fatti risalgono al luglio 2019, quando nel corso di un comizio Salvini parlò della capitana della Sea Watch usando i termini "sbruffoncella", "fuorilegge", "delinquente" e autrice di un atto "criminale". Frasi che, secondo gli avvocati della giovane attivista tedesca, travalicherebbero il legittimo diritto di critica, con natura lesiva. 

La legale di Salvini, avvocato Claudia Eccher, sostiene l'esatto contrario e ha presentato una memoria nella quale si parla del "diritto di critica rispetto ad affermazioni prive di una efficacia istigatoria".

Il giudice per le udienze preliminari Sara Cipolla deciderà quindi se disporre l'archiviazione, chiedere nuove indagini sulla vicenda o determinare l'imputazione coatta per Salvini, atteso domani a Catania per il caso Gregoretti.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    carola racketeprocessomatteo salvinidiffamazioneistigazione a delinquere
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.